in

Ciclismo, morta Valeria Cappellotto

Si è spenta stamattina la 45enne vicentina Valeria Cappellotto, campionessa italiana di ciclismo nel 1999. Stroncata da un male incurabile, lascia il marito e tre figli. Vicinanza alla famiglia è stata espressa dal presidente della Federciclismo, Renato Di Rocco.

La sorella maggiore Alessandra, la prima ciclista azzurra campionessa del mondo, ha tratteggiato così il suo ricordo: “Come sempre nelle salite più dure, se scattava, mi mollava di ruota. Stamattina l’ho vista allontanarsi e mi aspetterà dopo l’arrivo più ambito, per prima, come molte volte. Chi le vuole bene dica una preghiera, a lei farà piacere“.

Per due volte, Valeria Cappellotto ha partecipato due volte ai Giochi Olimpici: nel 1992 Barcellona 1992 e nel 2000 a Sydney. Più numerose le sue partecipazioni ai Mondiali, specialmente a quelli di Verona nel 1999, dove giunse quinta. Nello stesso anno avviene anche la vittoria nel campionato italiano, dove in precedenza era arrivata seconda per due volte di fila, nel 1990 e 1991, e terza, nel 1992 e 1997.

grande fratello 14 data inizio

Grande Fratello 14: Mary, quarto aspirante concorrente della casa più spiata d’Italia

berlino ucciso membro di al qaeda

Berlino, polizia uccide terrorista islamico: “Voleva accoltellare agente”