in

Ciclo mestruale: piccoli traumi cranici possono avere effetti negativi

Il ciclo mestruale può essere influenzato da uno o più traumi cranici di lieve entità, questo il risultato di uno studio condotto dai ricercatori statunitensi dell’Università di Pittsburgh e pubblicato su Jama Pediatrics. Esisterebbe dunque un legale tra le anomalie del ciclo mestruale e il trauma cranico. Proprio un anno fa, dalla National Football League statunitense era stato riconosciuto un legale decisivo fra i traumi cranici e l’insorgenza dell’encefalopatia cronica.

Lo studio ha preso in esame 130 donne di età compresa fra i 12 e i 21 anni che avevano avuto un trauma cranico mentre praticavano sport. Il campione è stato confrontato con un altro gruppo di donne appartenenti allo stesso range di età che non avevano subito alcun trauma. Tutte le partecipanti sono state monitorate per almeno 120 giorni e durante questo lasso di tempo sono state raccolte dai ricercatori informazioni sul loro ciclo mestruale. Sono state almeno il 44,5 per cento ad ammettere di aver subito un episodio di ciclo mestruale anomalo.

Nelle donne che avevano subito un trauma cranico, secondo i dati, la percentuale di coloro che avevano avuto un ciclo mestruale anomalo era del 23,5 per cento. Nell’altro gruppo, invece, era del 5 per cento. Per i ricercatori, dunque, dei piccoli traumi cranici possono influenzare il ciclo mestruale e, nel dettaglio, il sistema ipotalamo ipofisi ovarico. Tutto ciò avrebbe quindi un’influenza sulla secrezione degli ormoni coinvolti nelle mestruazioni, ovvero le gonadotropine. Come sottolineano i ricercatori, ora serviranno altri studi per approfondire il fenomeno.

[dicitura-articoli-medicina]

Seguici sul nostro canale Telegram

Diretta Tottenham-Juventus dove vedere in tv e streaming

Diretta Juventus – Barcellona dove vedere in tv e streaming gratis International Champions Cup

173 KAMIKAZE ISIS IN EUROPA

Isis news, Interpol avverte: 173 kamikaze jihadisti pronti a colpire in Europa