in

Cielo blu cobalto sopra New York: la magia frutto di un’esplosione in una centrale elettrica

«Il cielo è azzurro sopra Berlino», correva l’anno 2006 l’ultima volta che abbiamo sentito questa frase e l’Italia portava a casa il mondiale in Germania. Oggi è New York a tinteggiare di blu elettrico il cielo e non in senso figurato. Nella notte del 27 dicembre 2018 l’esplosione di un trasformatore all’interno della centrale elettrica di Astoria ha illuminato il cielo della città di un blu intenso e brillante rendendo rendendo la scena quasi apocalittica. Le pagine social, Facebook, Twitter, Instagram impazziscono letteralmente ed è subito boom di immagini suggestive online. Le congetture su che cosa potesse aver provocato lo spettacolo sono state le più disparate, da chi ha ipotizzato l’arrivo degli alieni a chi ha temuto l’apocalisse.

Esplode un trasformatore elettrico: il cielo diventa blu cobalto sopra New York

Le testimonianze sull’evento non sono mancate: “Una sorta di sfumatura blu, innaturale e fluorescente”, scrive Bill San Antonio, 28 anni, che ha osservato la scena da una vetrata davanti al terminal dell’Aeroporto La Guardia. Una signora, tale Yiota Androtsakis, residente di lunga data di Astoria, pensava fossero gli UFO e non è stata la sola a credere alla venuta degli extraterrestri.

Esplode un trasformatore elettrico: il cielo diventa blu cobalto sopra New York

Cielo blu sopra New York

Nell’immediatezza dell’esplosione centinaia di utenti di Twitter hanno invaso il social con video e foto degne di un film apocalittico aumentando la convinzione di molti che potesse trattarsi di un’invasione aliena. A placare gli animi e le tensioni ci ha pensato il Dipartimento di Polizia di New York che ha scritto su Twitter: “Nessun ferimento, nessun incendio, nessuna prova di attività extraterrestre”. L’esplosione, quindi, pare essere stata contenuta e l’unico impiegato della Con Edison (il gestore dell’impianto) che si trovava nelle vicinanze quando è scoppiato l’incendio è rimasto illeso, confermano le autorità.

Esplode un trasformatore elettrico: il cielo diventa blu cobalto sopra New York

Con Edison ha diffuso un comunicato a conferma della notizia affermando che l’incendio è derivato da un cortocircuito che ha interessato una stazione minore, geo-localizzata tra la 20esima Avenue e la 32esima Street, ad Astoria. L’incidente ha causato un black out generale nella zona adiacente all’esplosione complicando anche il traffico aereo attivo sull’aeroporto newyorkese La Guardia: “C’è stata una certa confusione fin dall’inizio“, afferma il signor San Antonio che stava aspettando di imbarcarsi su un volo per Dallas. Nonostante il ritorno dell’energia elettrica a La Guardia, alcuni voli sono stati cancellati, compreso quello di Bill.

Esplode un trasformatore elettrico: il cielo diventa blu cobalto sopra New York

I problemi collegati all’evento si sono verificati anche sotto forma di “assalto” al 911, in numero unico di emergenza americano, così afferma il vice ispettore Osvaldo Nuñez, comandante del 114° distretto di Polizia. Caos anche sulla linea metropolitana che ha visto sospeso il servizio sulla settima linea a causa dei guasti elettrici.

Leggi anche –> Profezie Nostradamus 2019: tra ironia e inquietudine, sarà davvero un anno funesto?

 

Subito.it offerte di lavoro: il portale di compravendita online alla ricerca di personale

Perché il latte non va conservato nello sportello del frigorifero