in ,

Cina: scioperano migliaia di operai del settore scarpe. Tremano Nike, Adidas e Puma

Sono quasi 60 mila gli operai cinesi della Yue Yuen coinvolti nello sciopero che ha bloccato la produzione di scarpe di diverse multinazionali del settore calzaturificio, tra le quali Nike, Timberland, Asics, Adidas e Puma.

Cina Yue Yuen sciopero

Il motivo dell’agitazione è da ricercare nel blocco dei negoziati tra i rappresentanti dei lavoratori e i vertici aziendali. Gli operai contestano la mancanza del pagamento delle assicurazioni e della previdenza sociale, oltre che condizioni di lavoro precarie.

Già dieci giorni fa c’era stata una prima iniziativa operaia, ma sembrava che la Yue Yuen avesse iniziato a mettere le carte sul tavolo. Contrariamente della aspettative, invece, la situazione si è congelata e ora le multinazionali della scarpa che hanno delocalizzato la produzione in Cina rischiano di trovarsi gli scaffali vuoti.

photo credit: david_shankbone via photopin cc
photo credit: danielfoster437 via photopin cc

Amici 13

Amici 13 anticipazioni quarta puntata 19 aprile: eliminati i Carboidrati e Oscar

volontariato ambientale giornata 2014

Green economy, 87 borse Leonardo per la Regione Marche