in

Cinti e Proud Project, insieme per un evento a Bologna contro la violenza alle donne

Wear Red Shoes Against Femicide” è il nome dell’evento nato dalla collaborazione tra il brand di calzature Cinti e il web magazine Proud Project per lanciare un grido contro la violenza di genere.

violenza donne evento Bologna 25 novembre 2013

Il 25 novembre alle 18.30, in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, lo store bolognese di Cinti di via Indipendenza 12 ospiterà in una mostra fotografica le opere di tre giovani artiste selezionate da Proud Project che avranno come filo conduttore la scarpa rossa, espressione concreta di un messaggio chiaro e forte contro ogni tipo di abuso.

“Abbiamo scelto queste artiste, tre donne appartenenti a tre diverse generazioni, perché ognuna di loro ha una propria visione di femminilità e perché i loro progetti rispecchiano non solo il loro stile ma soprattutto la loro personale visione della donna nel mondo attuale”: queste le parole con cui Asta Raiceviciute ed Elena Friso – rispettivamente Direttrice e Fashion Editor di Proud Project – hanno introdotto i lavori realizzati da Silvia PasquettoValeria  Farinella e Noemi Trazzi.

Durante la serata sarà presente anche l’associazione Casa delle donne per non subire violenza, la famosa associazione bolognese che dal 1990 uno spazio di aiuto e sostegno concreto a tutte le donne che hanno subito violenza e a cui sarà destinato parte del ricavo della vendite della giornata.

Anche l’intero staff di Cinti e le lettrici di Proud Project hanno voluto prestare il loro volto alla causa, realizzando degli scatti con indosso delle calzature rosse che saranno pubblicate sul sito di Proud Project a partire dal 25 novembre.

Chiunque voglia aderire alla campagna può inviare una foto con le proprie scarpe rosse a info@proudproject.com.

Seguici sul nostro canale Telegram

Premio Mattador sceneggiatori

Premio MATTADOR, concorso per sceneggiatori

Cristiano Ronaldo

CR7 travolge la Svezia di Ibra (Video)