in

Cisterna di Latina omicidio, donna ammazzata davanti alla figlia di 10 anni: il marito avrebbe confessato

Nuovo caso di femminicidio a Cisterna di Latina. Questa mattina, lunedì 10 giugno 2019, una donna di 36 anni, è stata trovata uccisa all’interno della sua dimora in via Palmarola, nel noto quartiere popolare di San Valentino, quello stesso quartiere da cui proveniva Desiré Mariottini, la giovanissima drogata, violentata e morta in un uno stabile degradato a San Lorenzo, nel cuore della capitale.

Cisterna di Latina omicidio, nuovo caso di cronaca nera: la vittima una giovane mamma

Secondo le prime ricostruzioni la donna, tale Elisa, aveva delle ferite alla testa piuttosto profonde. Ad ucciderla sarebbe stato il compagno di lei con un’arma da taglio non ancora ritrovata. In casa i Carabinieri hanno trovato sotto shock anche la figlia della vittima, una bambina di appena dieci anni. A dare l’allarme intorno alle ore 8,30 sarebbe stata proprio la piccola, che avrebbe chiesto l’aiuto di alcuni familiari della donna, che mentre accorrevano sul luogo dell’omicidio, hanno pensato bene di chiamare i Carabinieri che si sono precipitati nell’abitazione dove hanno rinvenuto il corpo senza vita della 36enne.

Cisterna di Latina, nuovo caso di femminicidio: uccisa una 36enne davanti alla figlia

Secondo quanto riportato da “Il Giornale”, l’ipotesi al vaglio dei carabinieri è quella donna che la donna sia stata uccisa dal marito al culmine di una brutta litigata. Decisivo sarebbe stato proprio un colpo alla testa. Il comandante provinciale dell’Arma dei Carabinieri, il colonnello Gabriele Vitagliano, ha confermato che il marito della donna, che lavora come autotrasportatore, è stato rintracciato perché era uscito all’alba per recarsi al lavoro con un amico. L’interrogatorio al marito è in corso da diverse ore: le indagini dei Carabinieri sono tutte concentrate su di lui. Stando al TgCom24 l’uomo avrebbe appena confessato. Come anticipato la donna è stata colpita proprio dietro la testa, dove ha una ferita lacero contusa. I due si stavano separando, ma continuavano a vivere insieme. Ennesima storia finita male…

leggi anche l’articolo —> Roma, esplosione a Rocca di Papa: crolla facciata del Comune, feriti gravi

Written by Cristina La Bella

Cristina La Bella è redattrice di "UrbanPost". Sin da bambina sogna di diventare giornalista. Si laurea nel 2014 in "Lettere Moderne" e nel 2017 in "Filologia Moderna" all'Università La Sapienza di Roma. Il 16 aprile 2018 riceve il riconoscimento di "Laureato Eccellente" per il suo percorso di studi. Cofondatrice di "Voci di Fondo", ha scritto, tra i tanti, con giornali quali "Prima Pagina Online", "Newsly", “SuccedeOggi" e “LuxGallery”. Nel tempo libero le piace leggere, vedere film e fare shopping. Il più grande amore: i suoi nipotini.

Roma, esplosione a Rocca di Papa: crolla facciata del Comune, feriti gravi

Salvo Sottile a “Storie Italiane”: «Odiavo il lavoro di mio padre!». E svela il suo più grande rammarico