in

Città Europea del Vino 2016, il titolo torna all’Italia: scoprite chi l’ha vinto

Curiosi di conoscere il nome della città che si è aggiudicata il prestigioso riconoscimento di “Città Europea del Vino 2016”? Il concorso, assegnato dalla Rete Europea delle Città del Vino con l’obiettivo di mettere in risalto l’influenza che la cultura enologica esercita sul paesaggio e sulla cultura dell’Unione Europea, viene conferito ogni anno ad un paese diverso del vecchio continente: nel 2016 è stata la volta dell’Italia, che in passato aveva già visto la premiazione di Marsala.

Dunque, dopo la premiazione della città portoghese di Reguengos de Monsaraz nel 2015, i riflettori tornano ad accendersi sul territorio italiano, e precisamente sulle colline del Prosecco DOCG: ad aggiudicarsi il titolo, infatti, è stata Conegliano-Valdobbiadene in provincia di Treviso, che con 15 comuni del territorio vanta una vera e propria capitale della cultura enologica italiana.

Da Conegliano a San Vendemiano, da Vittorio Veneto a Cison di Valmarino, fino ad arrivare a Vidor e Valdobbiadene: sono tanti i borghi e le città da visitare quest’anno, anche in vista del programma di eventi che sarà messo in piedi per valorizzare il turismo enogastronomico. Gli ingredienti per regalarsi un bellissimo (e appetitoso) weekend non mancano: tra dolci colline, suggestivi belvedere, ville venete e piaceri culinari, il successo è garantito.

In apertura: Conegliano – Image Credit Ioan Panaite/Shutterstock.com

Written by Corinna Garuffi

Trentun anni, laureata in Scienze della Comunicazione, lavora da anni nel sociale. Da sempre alla ricerca di notizie inerenti al mondo del volontariato e alle opportunità offerte dell’Unione Europea, è anche appassionata di fotografia, arte e cucina. Indossa per la prima volta le vesti di blogger.

omicidio pordenone news

Omicidio Pordenone: chi è ‘Raschi’, l’uomo che fece a botte con Trifone prima del delitto?

Ayrton Senna

Ayrton Senna. L’ultima notte. Presso l’Autodromo di Monza la mostra per ricordare il grande pilota