in ,

Civitanova Marche, naufragio peschereccio: ritrovato il corpo di uno dei dispersi

E’ stato ritrovato nella tarda mattinata di oggi il corpo di uno dei dispersi in mare al largo di Civitanova Marche durante il naufragio del peschereccio “Sparviero”, a otto giorni dalla tragedia. Il cadavere è stato rinvenuto nei pressi dell’imbarcazione, che attualmente si trova a 12 metri di profondità, sul fondale di un allevamento di cozze.

Non è ancora avvenuta l’identificazione della salma, che nelle prossime ore dovrà essere riconosciuta dai parenti. Nella tragedia infatti persero la vita quattro marinai, l’Italiano Michele Fini, di 25 anni e i tre Romeni  Giorgio Toma Viorel (19 anni),  Maroga Costeli (35 anni) e Simion Vasile (39 anni). Il corpo ritrovato dovrebbe corrispondere al nome di uno di questi ultimi due, dispersi a seguito del naufragio.

Per l’accaduto sono indagati dalla Capitaneria di Porto di Ancona e dalla Procura di Fermo l’armatore e il comandante dell’imbarcazione. Secondo le indagini infatti il peso del carico di bordo era eccessivo e sul peschereccio non avrebbero potuto imbarcarsi più di quattro persone.

tendenze moda primavera estate 2015

Moda estate 2015: i cinque modi più chic per indossare il foulard

sabrina misseri motivazioni sentenza

Omicidio Sarah Scazzi ultime news: udienza in appello posticipata al 5 giugno