in ,

Clan Casalesi, Giuseppe Setola: “Sono colpevole dell’omicidio Noviello ma non mi pento”

Il suo intervento in video-conferenza dal carcere di Milano-opera all’udienza del processo per l’omicidio di Domenico Noviello, ha suscitato notevole scalpore. Stiamo parlando di Giuseppe Setola, capo dell’ala stragista dei Casalesi, detenuto nel carcere di Milano-opera, condannato a sette ergastoli definitivi per aver commesso quindici omicidi.

Setola è intervenuto in video-conferenza durante il processo per l’omicidio di Domenico Noviello in corso al tribunale di Santa Maria Capua Vetere, in provincia di Caserta. L’uomo, per la prima volta, si è autoaccusato del delitto del commerciante: “Sono colpevole dell’omicidio Noviello ma non mi pento”.

venezia ca' foscari intervista roberto paladini

Venezia: Ricerca, Arte e Cultura, “Non c’è città creativa senza eventi”

Mohamed Fikri risarcito di 9 mila euro

Caso Yara, Mohamed Fikri otterrà risarcimento di 9 mila euro: finisce la sua odissea giudiziaria