in

Classifica Europa League: ecco chi potrebbero incontrare le squadre italiane nei sedicesimi

Con la giornata di ieri si è conclusa la fase a gruppi dell’Europa League: tutte le squadre della Serie A sono riuscite a passare il turno alle quali si aggiunge la Roma retrocessa dalla Champions League. All’appello mancavano soltanto Torino, che ha stravinto in Danimarca contro il Copenaghen per 1 a 5 (danesi in 9 dal ’40 p.t.) e il Napoli che ha passeggiato contro lo Slovan Bratislava, vincendo per 3 a 0. L’Inter ha invece pareggiato 0 a 0 in Azerbaijan contro il Qarabag e passa anch’egli come prima e infine una brutta sconfitta della Fiorentina per 1 a 2 contro la Dinamo Minsk. Vediamo nel dettaglio tutte le squadre qualificate:

Gruppo A: Borussia M.- Villareal;  Gruppo B: Club Brugge – Torino; Gruppo C: Besiktas – Tottenham; Gruppo D: Salisburgo – Celtic; Gruppo E: Dinamo Mosca – PSV; Gruppo F Inter – Dnipro; Gruppo G:  Feyenoord – Siviglia; Gruppo H: Everton – Wolfsburg; Gruppo I: Napoli – Young Boys; Gruppo J: Dinamo Kiev – Aab; Gruppo K: Fiorentina – Guingamp; Gruppo L: Legia Varsavia – Trabzonspor.

Lunedì 15 a Nyon ci sarà il sorteggio per i sedicesimi di finale. Le squadre saranno divise in due fasce: nella prima ci saranno le 12 vincenti del girone più le quattro migliori terze retrocesse dalla Champions ( Olympiacos, Zenit S.Pietroburgo, Sporting Lisbona, Athletic Bilbao)mentre nella seconda oltre alle seconde classificate ci saranno le quattro peggiori terze. ( Liverpool, Anderlecht, Ajax e Roma.) Le insidie più grandi arrivano sicuramente dall’Inghilterra con Liverpool ed Everton, ma occhio anche a Olympiacos, Sporting Lisbona e alle olandesi Ajax PSV.

Trono Classico con Andrea Cerioli

Uomini e Donne trono classico: oggi il ritorno di Sharon

strage piazza fontana

12 dicembre 1969, Piazza Fontana: la “strage di stato” che inaugurò la strategia della tensione