in

Claudia Galanti, la figlia sarebbe morta a causa di una sindrome: Sids ecco cos’è

La morte della figlia di Claudia Galanti e dell’ex compagno Arnaud Mimran, Indila Carolina di appena nove mesi risveglia in tutti i neo genitori l’incubo della morte nella culla dei piccoli nati. La sindrome della morte improvvisa infantile (Sids), consiste in un problema ai neurotrasmettitori del neonato che non gli consente di svegliarsi in situazioni pericolose come quando stanno assumendo poco ossigeno. Uno studio pubblicato sulla rivista Pediatrics descrive gli sforzi della medicina per comprendere il meccanismo che colpisce nel sonno bambini piccolissimi.

Non esiste al momento una cura e non esistono avvisaglie che possano mettere in allarme i genitori. Gli studiosi consigliano delle regole da seguire per mettere a letto i neonati e cercare di evitare situazioni pericolose. I ricercatori del Boston Children’s Hospital hanno studiato campioni del cervello di 71 bambini morti per presunta Sids tra il 1995 e il 2008, alcuni di essi erano stati messi a dormire in posizioni, ritenute poco sicure ad esempio a viso in giù, mentre altri si erano addormentati in posizioni più sicure. In tutti i casi analizzati sono state riscontrate alterazioni nei livelli di nerotrasmettitori, dalla serotonina ai recettori Gaba. Gli studiosi hanno spiegato: “Queste sostanze controllano respirazione, ritmo cardiaco, pressione e temperatura e in questo caso impediscono ai bambini di svegliarsi se respirano troppa anidride carbonica o il corpo diventa troppo caldo. Le regole per una corretta messa a letto restano quindi fondamentali, per evitare di mettere i bimbi in situazioni a rischio asfissia da cui non sono in grado di difendersi“.

Il rischio di morte si quantuplichi “ se il bebè dorme nel letto coi genitori” è scritto su una ricerca della London School of Hygiene and Tropical Medicine pubblicata sul British Medical Journal. Questo studio è stato effettuato su un campione di 1.472casi di Sids e 4.679 bimbi del gruppo di controllo e costituisce la più ampia ricerca mai effettuata a livello individuale sul problema. I casi di Sids si sono registrati soprattutto nel periodo invernale e tra i due e i quattro mesi di vita. Più rara dopo i sei mesi. Gli esperti consigliano di far addormentare il bambino sulla schiena, su un materasso rigido e senza cuscino. Inoltre non tenere il bambino in ambienti dove si fuma, mantenere una temperatura sui 18-20 gradi e non coprirlo troppo

Anticipazioni Centovetrine giovedì 4 Dicembre: Milo scopre la verità su suo padre

Andrea Loris Stival arma del delitto

Omicidio Andrea Loris, identificata l’arma del delitto: è stato ucciso con un laccio di plastica