in

Claudio Marchisio rapina nella sua villa a Vinovo: notte di terrore

Ieri sera, 29 ottobre 2019, intorno alle 19:30 della sera Claudio Marchisio e la sua famiglia hanno vissuto momenti di puro terrore. L’ex centrocampista della Juventus e sua moglie sono stati sorpresi dentro la loro abitazione di Vinovo, in provincia di Torino, da quattro malviventi incappucciati che, armati di pistola, li hanno costretti a consegnare soldi e gioielli. Un’esperienza terribile che non si augura neanche al tuo peggior nemico. I ladri che entrano in casa ti fanno sentire così vulnerabile e mai al sicuro. Nella situazione di Marchisio è stato anche peggio perché lui e la moglie si sono trovati faccia a faccia con i criminali.

claudio marchisio rapina in casa

La rapina nella villa di Claudio Marchisio

Sotto la minaccia di due pistole e un cacciavite, Marchisio è stato costretto a consegnare ai malviventi denaro e gioielli. Non si conosce ancora l’ammontare del bottino, comunque ingente. I quattro rapinatori sono poi fuggiti a bordo di un’auto posteggiata all’esterno del complesso residenziale. Una volta scampato il pericolo, l’ex calciatore e sua moglie hanno subito avvisato le forze dell’ordine. Fortunatamente nessuno è rimasto ferito, ma la paura è stata davvero tantissima. Possiamo solo immaginare come si sia sentita la coppia ad essere stata derubata nell’intimità della propria casa.

claudio marchisio rapina in casa


Leggi anche: Decreto scuola 2019, Mattarella ha firmato: al via il concorso straordinario

Il piano dei ladri

Sembra che i malviventi conoscessero molto bene il complesso residenziale dove vivono Marchisio e famiglia e i sistemi di sicurezza. Infatti, sono entrati agevolmente eludendo tutti gli allarmi. Probabilmente si trattava di criminali italiani e con un piano abilmente studiato. Per entrare bisogna digitare dei codici numerici e tutta l’area è tenuta sotto controllo da un sofisticato sistema di videosorveglianza. Eppure niente ha fermato la terribile situazione. Il valore del bottino, ingente, è ancora da quantificare. I Carabinieri, che stanno analizzando i filmati delle telecamere di sorveglianza della zona, sono sulle tracce dei malviventi. Marchisio è tornato di recente a vivere nella sua villa di Vinovo assieme alla famiglia dopo l’esperienza allo Zenit San Pietroburgo e l’addio al calcio giocato.

>> Tutte le notizie dall’Italia

Meningite, 25 enne ricoverata a Rimini: altre 70 persone in profilassi

A10 incidente tra Varazze e Celle Ligure: maxi tamponamento e traffico in tilt