in

Clio Makeup rossetto o gloss? Quali, quando e come usarli

clio make up

Tante novità, dal design dello studio ai contenuti, nella nuova edizione di “Clio Makeup time”. Nella prima puntata, in anteprima sul sito www.realtimetv.it, la make up artist Clio Zammateo spiega la differenza tra il gloss ed il rossetto, fornendo consigli utili sulla scelta tra i due. Quando utilizzare il gloss, meglio conosciuto come “lucidalabbra”? Clio consiglia l’utilizzo del gloss non coprente a chi ha le labbra particolarmente piccole e non ha tempo di applicare il prodotto con attenzione. Gloss coprenti, sulle tonalità del fragola o del rosso, sono invece indicati per le labbra carnose e regolari: essi tendono infatti a sbavare ma allo stesso tempo hanno una maggiore tenuta e non richiedono frequenti ritocchi.

clio rossetto

Nella vasta gamma di rossetti che il mercato propone, quale lip fa al caso nostro? Sebbene il rossetto “opaco” sia molto glamour e abbia una lunga durata, è poco consigliato a chi ha le labbra non idratate. Dunque applicate sulle labbra secche un rossetto “lucido”, a lunga durata. Riguardo il colore del rossetto, labbra sottili richiedono tonalità non troppo scure: evitate il borgogna ed il bordeaux, che andrebbero ad assottigliare ulteriormente il vostro sorriso. Insomma, la regola è abbastanza semplice: “mai scegliere un rossetto soltanto in base al colore”, perché forma, grandezza e idratazione delle labbra possono aiutarci a fare l’acquisto più giusto per noi…

Tuck & Patti in concerto al Blue Note di Milano (foto)

Maria De Filippi

Amici 2013 anticipazioni l’eliminato del 4 maggio: fuori Edwyn, Lorella salva per un soffio