in ,

Closing Milan, la cessione del club rossonero ai cinesi slitta ancora

Closing Milan, la cessione del club rossonero ai cinesi slitta ancora

Una telenovela destinata a perdurare quella riguardante la società rossonera. Già, perché il closing per la cessione della proprietà del Milan dalla Fininvest alla Sino-Europe Sport doveva avvenire nei primi giorni di marzo e, invece, sembra dover subire l’ennesimo rinvio. Perché? Sembra che ci siano difficoltà da parte della cordata cinese a reperire l’intera somma da versare nelle casse degli attuali proprietari per chiudere l’affare, ovvero 320 milioni di euro.

LEGGI LE ULTIME NEWS DI CALCIOMERCATO

Secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, infatti, i personaggi della Sino-Europe Sports non sono figure in grado di far fronte all’oneroso prezzo per l’acquisto del Milan. Li Yonghong, infatti, sta cercando di acquistare il club attraverso un vero e proprio fondo d’investimento, coinvolgendo il fondo provinciale cinese Haixia Capital e formando appunto la Sino-Europe Sports. Inoltre, lo stesso Li Yonghong non è tra le persone più ricche del mondo e i 200 milioni di euro di caparra versati fino a questo momento sarebbero arrivati, infatti, da un prestito di Willy Shine, che successivamente è stato restituito.

Il closing per la cessione del Milan potrebbe dunque slittare dal 3 marzo al 3 aprile, col versamento di un’ulteriore caparra da 100 milioni di euro. Poche certezze, quindi, sul futuro del Milan. Almeno per il momento, visto che la prossima proprietà, sembra non essere proprio solidissima dal punto di vista finanziario. Noi continuiamo a ben sperare per i rossoneri.

RIMANI AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS DI SPORT CON URBANPOST

Written by Giuseppe Cubello

Studente all'Università Magna Graecia di Catanzaro. Innamorato dello sport. Sogno di diventare presto giornalista pubblicista.

uomini e donne gossip

Giulia De Lellis Instagram: grande soddisfazione per l’ex corteggiatrice

fabrizio corona news

Fabrizio Corona oggi: per la Cassazione deve rimanere in carcere