in ,

Cnel a cosa serve, Gualaccini: “Vi spiego la nostra funzione”, intanto è ironia social

Cnel a cosa serve, Gualaccini: “Parlano i risultati”

La vittoria del No al Referendum inguaia Matteo Renzi, che ha rassegnato le dimissioni dalla carica di Presidente del Consiglio. Ma c’è anche chi può esultare, come il Cnel. Ai microfoni di Ansa è il vicepresidente Gualaccini a fare il punto della situazione: “Come abbiamo vissuto questi giorni? Molto serenamente, eravamo sereni durante la campagna elettorale e anche durante i risultati. Siamo diventati improvvisamente famosi, questo con il risultato del Referendum che mantiene in piedi l’articolo 99 della Costituzione dà a noi maggiori responsabilità, noi dobbiamo dimostrare di essere utili a Governo e Parlamento.”

Cnel a cosa serve, Gualaccini: “Esiste in 80 Paesi del mondo”

“Il CNEL è importante perché è un organo costituzionale perché è la casa delle riforme sociali, del mondo sindacale, del no-profit, tutti i corpi intermedi devono fare la fatica di trovare la sintesi tra di loro a Governo e Parlamento di turno. In più in 80 Paesi del Mondo esiste il CNEL, così come a Bruxelles. Le parti sociali se fanno la fatica di trovare una sintesi tra loro, non è uguale a esistere, la fatica di trovare una sintesi è un valore ed è questo il nostro ruolo.”  Ha dichiarato Gualaccini ai microfoni di Ansa, sottolineando l’importanza del ruolo svolto dal CNEL.

Cnel a cosa serve, Gualaccini: “Maggiore responsabilità”

Ma adesso per il CNEL basta feste, arriva una forte carica di responsabilità. Gualaccini ha così chiosato: “Il CNEL deve riuscire a farlo così diventa una cosa seria e importante. La vittoria del Referendum è una maggiore responsabilità nei nostri confronti. Dobbiamo dimostrare di saper fare quel che la Costituzione ci chiede.”

Cnel a cosa serve, ironia social

Intanto, nella nottata trascorsa e anche nella giornata di oggi, lunedì 5 dicembre 2016, il CNEL, fino a oggi conosciuto a pochi intimi, è diventato fenomeno virale sul web. Diverse le vignette con il Presidente dell’organo costituzionale festante, chi invita a passare il Capodanno all’interno del CNEL e chi si è già registrato come nuovo dipendente.

cnel-party

Mercatini di Natale in Puglia 2016

Mercatini di Natale Puglia 2016: da Putignano a Canosa, ecco gli eventi più suggestivi

Tatuaggi, le migliori scritte da farsi sul polso