in ,

Coalizione anti-Isis, Obama: “Abbiamo bloccato l’avanzata dell’Isis in Iraq”

Se inizialmente i paesi che insieme formano la coalizione anti-Isis si sono trovati in disaccordo sulle strategie da adottare, sembra che al momento la loro collaborazione funzioni: Barack Obama ha rilasciato un’intervista per la Abc, nella quale ha dichiarato che l’Isis, grazie al loro intervento, non sta procedendo nel modo più assoluto verso l’Iraq.

“Gli eserciti dell’Isis non stanno guadagnando terreno in Iraq. Abbiamo contenuto la loro avanzata”, ha dichiarato Obama, sottolineando che la coalizione anti-Isis “Non è riuscita a decapitare il loro vertice, anche se abbiamo fatto progressi nel bloccare il reclutamento di combattenti stranieri”. L’intervento della coalizione anti-Isis è stato fondamentale nell’appoggiare le forze curde che sono riuscite a strappare la città di Sinja all’Isis. 

La coalizione anti-Isis, con la guida degli Stati Uniti, ha sostenuto l’offensiva dei curdi con raid aerei: Operation Free Sinja è il nome dell’operazione che ha portato le milizie curde ad ottenere la città di Sinja. I peshmerga hanno issato la bandiera curda nel centro di Sinja, festeggiando la conquista con spari celebrativi.

Grande Fratello 14 intervista esclusiva a Barbara Donadio: “Manfredi ti aspetto”

Valentino Rossi news: la fidanzata Linda Morselli sfila a Madrid