in ,

Cocktail di farmaci mortale: infermiera uccide 6 pazienti

Non voleva farli soffrire, ha confessato l’infermiera di una casa di riposo vicino a Chambery, in Francia al confine con l’Italia, che ha ucciso 6 pazienti per “alleviare le loro sofferenze”. Una rivelazione delirante, questa, fatta dalla donna che in 2 mesi ha causato la morte di 6 pazienti, avvelenandoli.Cocktail di farmaci

La 30enne aiuto-infermiera ha infatti confessato di aver preparato un miscuglio di farmaci e di averlo somministrato alle sei persone, ma “di non aver mai voluto ucciderle”. Incriminata per omicidio plurimo e per il tentato omicidio di altri tre pazienti, è stata interrogata dalla polizia martedì scorso nell’inchiesta per la morte sospetta di una donna di 84 anni.

Durante l’interrogatorio, stando a quanto riportano i media francesi, l’infermiera ha raccontato di aver somministrato un cocktail di farmaci che per gli anziani si è rivelato fatale. I magistrati, però, hanno radicalmente smantellato, confutandola, la sua ricostruzione dei fatti, affatto veritiera. Infatti, contrariamente a quanto da lei dichiarato, le vittime non erano affatto “molto anziane e malate di patologie molto pesanti”, bensì “in buona salute, con gli acciacchi dovuti all’età”, come ha dichiarato il vice procuratore di Chambery, Dietlind Baudoin. La donna adesso rischia l’ergastolo.

 

 

Anticipazioni Centovetrine venerdì 13 dicembre: Cecilia e Damiano trovano nuove prove di colpevolezza di Zeno

Anticipazioni Il segreto venerdì 13 dicembre: il triste epilogo di un amore