in

Cocktail a sorpresa per la ragazza dei sogni

Non te l’aspettavi, vero? Eppure qualche sospetto dovevi averlo. Come quel suo chiedere sempre il cappuccino col latte di soia anche al bar dell’Università. Quella sua insistenza nel portarti, la prima volta che vi siete visti da soli senza le sue amiche intorno, a visitare l’enorme garden center vicino a casa tua. Intendiamoci, non che a te dispiacesse, anzi. Non potresti mai fare a meno del tuo giardino botanico in balcone, a cui dedichi cure amorevoli. E poi quelle foto su Facebook, ma si sa, a te interessavano più quelle di lei in costume a Mykonos, con quel lato B da paura.

Poi, la doccia fredda. Hai puntato l’occhio in là, programmando la grigliata di Pasquetta con gli amici, ma non vuoi deluderla visto che siete alle prime uscite e allora le prometti una cenetta voi due, a lume di candela, ma a casa, comodi comodi. “Cucino io, non ti devi preoccupare di nulla e non dirmi nulla”. E lei “Come sei carino, lo sapevo che avevi già capito i miei gusti”. “Perfetto, ci vediamo sabato, passo a prenderti alle 20”.

Immaginando una serata molto piccante, ti prepari già dal pomeriggio, senza rinunciare però ad un’elegante “mis en place” con vista sul tuo balcone fiorito. Qualche bruschetta, magari con un po’ di peperoncino per iniziare, con un buon aperitivo, poi il piatto forte, quella fiorentinona da un chilo e trecento grammi comprata dal tuo macellaio di fiducia, da far cuocere sul barbecue che hai appena comprato in vista delle grigliate estive con gli amici, innaffiata da un’ottima bottiglia Chianti classico.

Le otto di sera arrivano in un battibaleno e passi a prendere la bella sotto casa, tempo venti minuti di auto e siete da te. Entrate in casa, lei vede la bellissima tavola apparecchiata con le candele accese, le bruschettine al pomodoro e peperoncino, quei tovaglioli ricamati e soprattutto il tuo splendido balcone fiorito. I suoi occhi brillano e dice “Wow”, francamente te l’aspettavi avendo curato tutto nei minimi particolari. Ma appena spostato lo sguardo sul balcone e individuato il barbecue a gas pronto per essere acceso il suo volto diventa improvvisamente scuro.

Un po’ preoccupato la guardi e dici: “Tranquilla cucino io, faccio una fiorentina da un kg sul nuovo barbecue, appena comprato”. “Ma… tesoro!” dice lei “io non mangio assolutamente carne!”
Tu che pensavi già di aver fatto colpo con la bellissima miss, tra la tovaglia d’organza, le candele profumate ma soprattutto la bisteccona di Chianina, hai la salivazione azzerata. “Come ho fatto a non capirlo prima, è VEGANA!!!”. Adesso che fare? Disperazione totale, non sai dove sbattere la testa per salvare il tuo stomaco e la nascente relazione con miss forme perfette.

“Non ti preoccupare” dici risoluto, anche se non sai che pesci pigliare. “Che ne dici se iniziamo dalle bruschette? Aspetta che prendo l’aperitivo”. Lei un po’ amareggiata, soprattutto perché ti credeva più attento ai suoi gusti e non solo alla sua silhouette, si accomoda a tavola, mentre tu scavi disperatamente nella memoria per ricordare qualcosa che avevate preso una sera, con le sue amiche, e che l’aveva mandata in visibilio.

Ma certo! Che stupido! Era quel cocktail favoloso che la sua amica Jenny aveva provato l’ultima volta che siete usciti tutti insieme con quel cretino del suo fidanzato, un tipo davvero spocchioso ma che con i cocktail ha una mano prodigiosa, sicuramente migliore della tua che sei molto più bravo invece a degustarli e offrirli. Se solo ti venisse in mente QUALE cocktail… Mentre vedi già sfumare la serata, con lei incazzatissima alle prese con un’insalata pronta che ha trovato nel tuo frigo, del tutto privo di alimenti a lei graditi come Tofu, Seitan e Tempeh, hai l’illuminazione.

Guardi sul tavolo, lei che sembra dirti, “Che c’è che non va?” Ma tu hai occhi solo per lei. No no, non lei, la ragazza dei sogni, lei: la Schweppes! Come non ricordarsi prima! Quel fantastico cocktail che hai bevuto con le sue amiche e che l’aveva fatta impazzire era fatto con la tonica più famosa del mondo! “Scusami un attimo, prendo una bottiglia in balcone” e mentre esci corri sulla pagina di Schweppes trovi finalmente lui, il tuo salvatore della serata, il “Cocktail Amore”!

Controlli freneticamente gli ingredienti ed esulti in silenzio, soffocando un gridolino di gioia. Zenzero, Peperoncino, miele, Cointreau, Vodka e soprattutto… Schweppes! Ci siamo, li hai tutti in casa! Nonostante sia già abbastanza caldo per essere metà Aprile la serata può diventare decisamente bollente…

E mentre torni quasi molleggiato in cucina impugnando la bottiglia di Cointreau in una mano e nell’altra quella di Vodka pensi già al dopo cocktail ed agli effetti afrodisiaci dei suoi ingredienti base. Pestati zenzero, peperoncino e miele, fai veloce il mix aggiungendo i liquori e la Schweppes, ti presenti a tavola: “Cara, per farmi perdonare…”. Lei non sa di cosa si tratta, ma al primo sorso le si allarga un sorriso enorme sulla faccia “Ma questo è il cocktail Amore con la Schweppes! E’ fantastico! Lo adoro!”, esulta mollando la bruschetta per fiondarsi sul bicchiere contenente la bevanda preferita. Una grigliata fallita diventa un cocktail party a due, dal sapore decisamente piccante.

Morale? Mai sottovalutare i gusti della ragazza con cui esci e… non dimenticare che i cocktail migliori, come i lato B, sono quelli “tonici”.

padre e figlia annegati tra messico e stati uniti

Navi Usa in Corea, Pyongyan: “Conseguenze catastrofiche” ma Trump promette: “Vogliono guai”

Shameless 7 stagione in Italia: la data di uscita di tutti gli episodi su Infinity