in

Cohousing a Roma: anziani e giovani migranti si incontrano nel progetto ‘Homefull’

A Roma anziani e giovani migranti si incontreranno nell’innovativo progetto di cohousing chiamato ‘Homefull’.

La curiosa sperimentazione, finanziata dalla Regione Lazio e messa in piedi dal Programma integra in partnership con la Cooperativa Sociale Meta Onlus, è stata pensata per favorire un incontro generazionale che risponde tanto ai bisogni delle persone anziane che spesso si trovano in condizione di solitudine quanto a quelli dei migranti privi di una rete familiare di supporto.

A chi è rivolto il progetto? Ad anziani e a migranti in possesso di regolare permesso di soggiorno e con una buona conoscenza della lingua italiana (almeno di livello B1): i quaranta selezionati parteciperanno ad un percorso formativo ad hoc propedeutico alla sperimentazione del cohousing. Gli anziani che offriranno ospitalità a un migrante riceveranno un rimborso mensile, così come i migranti che parteciperanno alla formazione.

Come fare per aderire a ‘Homefull’? I giovani migranti hanno tempo fino al 12 febbraio 2015 per inoltrare la propria domanda di partecipazione all’indirizzo email segreteria@programmaintegra.it o via fax al numero 0678393696. Le selezioni si svolgeranno dal 16 al 20 febbraio presso il Centro cittadino per le migrazioni, l’asilo e l’integrazione sociale di via Assisi, 41: qui trovi tutte le informazioni.

Written by Corinna Garuffi

Trentun anni, laureata in Scienze della Comunicazione, lavora da anni nel sociale. Da sempre alla ricerca di notizie inerenti al mondo del volontariato e alle opportunità offerte dell’Unione Europea, è anche appassionata di fotografia, arte e cucina. Indossa per la prima volta le vesti di blogger.

Pensione integrativa

Riforma pensioni 2015: la previdenza complementare può arricchire la pensione

200 morti

Naufragio nel canale di Sicilia: 200 morti, drammatico racconto dei superstiti