in

Colf e badanti, minimi retributivi 2013

Anche per quest’anno, sindacati ed associazioni dei lavoratori sulla base degli aumenti legati al costo della vita, hanno fissato i nuovi importi dei minimi retributivi per i lavoratori domestici.

Suddivisi in livelli, colf, badandi e babysitter vengono inseriti a seconda delle capacità e del tipo di assistenza offerta. I collaboratori domestici alle prime armi, apparterranno al livello A, fino a raggiungere il massimo livello di professionalità, stiamo parlando di chi assiste persone non autosufficienti, liv. DS.

colf

Nello specifico, questi i dati in base alle varie categorie ed ai livelli:

Minimi per i lavoratori conviventi:

  • livello A: 606,79 euro
  • livello AS: 717,12 euro
  • livello B: 772,28 euro
  • livello BS: 827,44 euro
  • livello C: 882,62 euro
  • livello CS: 937,78 euro
  • livello D: 1.103,26 euro + indennità 163,14 euro
  • livello DS: 1.158,42 euro + indennità 163,14 euro

Minimi per Retribuzione minima per lavoratori non conviventi:

  • livello A: 4,41 euro
  • livello AS: 5,20 euro
  • livello B: 5,52 euro
  • livello BS: 5,85 euro
  • livello C: 6,18 euro
  • livello CS: 6,49 euro
  • livello D: 7,50 euro
  • livello DS: 7,83 euro

Redditi minimi per lavoratori Minimi per collaboratori che offrono assistenza notturna:

  • livello unico: 637,14 euro – presenza notturna
  • livello BS: 951,96 euro – autosufficenti
  • livello CS: 1.078,44 euro – non autosufficenti
  • livello DS: 1.332,20 euro – non autosufficenti

Governo Letta su Imu 2013: non risparmierà gli immobili di pregio

Rodriguez De Martino

Belen Rodriguez e Stefano De Martino: una originale ninna nanna per Santiago (video)