in ,

Colin Firth passaporto italiano: così il Premio Oscar risponde alla Brexit

Colin Firth vuole diventare italiano a tutti gli effetti ed ha avanzato richiesta per il rilascio del passaporto per poter ottenere la cittadinanza. La star hollywoodiana, così, completerebbe il suo processo di italianizzazione dopo aver scelto come donna della sua vita la romana Livia Giuggioli (47 anni). Da questa relazione ha avuto i suoi due figli, Luca, di 16 anni e Matteo, di 13, oltre a una casa a Città della Pieve, in Umbria. E adesso il passaporto italiano sarebbe la ciliegina sulla torta. Ma non è una scelta di cuore, bensì una risposta alla orribile Brexit votata ormai un anno fa. 

—> Tutto sul mondo del cinema 

A rilanciare la notizia è il  Mail Online, secondo cui l’attore starebbe per ottenere il doppio passaporto italo-britannico. Si tratterebbe di una: “Ripicca per la decisione della Gran Bretagna di lasciare l’Unione Europea.” Colin Firth sarebbe rimasto sconvolto dalla scelta della Gran Bretagna di uscire dall’Unione Europea e sarebbe “preoccupato dalle conseguenze” che potrebbero coinvolgere la sua famiglia. Così, un doppio passaporto garantirebbe ai figli e alla moglie le stesse garanzie.

—> Tutto sul mondo delle news

L’attore britannico, Premio Oscar con “Il Discorso del Re”, aveva in passato già attaccato l’Inghilterra: “Non mi sento radicato qui, mi sento invece molto connesso all’America. Mia madre è cresciuta qui e io ho trascorso un anno di scuola negli USA”.

Attentato Kabul Afghanistan Oggi

Filippine attacco terroristico, assalto alla Chiesa: prete e fedeli in ostaggio

Sergio Zanotti rapito in Siria: l’imprenditore italiano riappare in video