in

Colloquio di lavoro: 7 domande tipo a cui è meglio prepararsi

Il colloquio di lavoro è forse la fase più delicata della ricerca: bisogna capire se l’azienda è quella giusta per noi, e dobbiamo dimostrare di saperci destreggiare e di avere gli strumenti e la formazione necessaria a intraprendere quel tipo di carriera. Ecco allora 7 domande tipiche alle quali prepararsi prima di affrontarne uno.

Quali sono i migliori risultati ottenuti? Questa domanda è relativa al lavoro precedente. Viene formulata spesso dai selezionatori per capire i diversi approcci con i quali affrontate un problema. Inoltre, può essere utile per verificare il grado di coerenza tra ciò che dite di saper fare e ciò che invece sapete effettivamente fare.

Come si è integrato nell’azienda precedente? Anche in questo caso, la domanda cerca di indagare le vostre capacità comunicative e relazionali e la propensione a lavorare in squadra e per obiettivi.

Perché ha scelto questa formazione? Questa è una domanda che viene formulata spesso durante un colloquio di lavoro. In un primo momento potrebbe sembrare semplice, in realtà il rischio di incartarvi è molto alto, e una risposta poco chiara o decisa potrebbe inficiare seriamente la situazione.

Come si comporta in un gruppo? Un’altra domanda che può sembrare semplice, ma in realtà nasconde tantissime sfumature. Parlare di se stessi non è mai semplice, quindi fatevi questa domanda anche dieci volte, prima di andare al colloquio, e cercate di essere esaustivi senza peccare di superbia.

Secondo lei, cosa la rende un buon (…): domanda complessa alla quale il selezionatore risponderà con un’ulteriore domanda, ovvero vi chiederà se avete effettivamente i requisiti e le competenze per la professione di cui state parlando. In questo caso, per evitare giri di parole rischiando di essere poco chiari, basterà fare l’esempio di una situazione vissuta.

Per quale motivo dovremmo assumerla? Una domanda alla quale dovrete prepararvi molto bene per non rischiare di sembrare troppo superbi o eccessivamente umili. Costruite un discorso chiaro e coerente, in relazione alle mansioni che dovrete svolgere all’interno dell’azienda. Anche in questo caso, gli esempi possono tornare utili.

Perché desidera lavorare con noi? Di motivi possono essercene moltissimi. Quindi, scegliete quelli più significativi, ma non disponeteli in un elenco mentale. Costruite un discorso coerente, collegateli in modo da sviluppare una vera e propria storia, in questo modo vi mostrerete chiari e decisi nei confronti del selezionatore.

Festival dell'Oriente date e orari a Roma

Festival dell’Oriente Carrara 2016: biglietti e programma, un evento per il ponte del 1° novembre

Grande Fratello Vip: squalifica in arrivo per Alessia Macari o Laura Freddi per bestemmia?