in ,

Colton Gregory Murray è morto, il piccolo “Heart Warrior” non ce l’ha fatta: “È morto tra le mie braccia” (FOTO)

La sua storia ha catalizzato l’attenzione di milioni di persone, avviando campagne di donazioni per aiutare la famiglia e la ricerca nel disperato tentativo di potergli concedere, il più possibile, una vita normale. Questo non è potuto accadere perché Colton Gregory Murray, valorisissimo guerriero, ha chiuso gli occhi per sempre nella giornata di ieri, 16 dicembre 2017. A darne l’annuncio è stata la madre che, su Instagram, ha raccontato i dettagli delle ultime ore di vita del suo piccolo guerriero: “È morto tra le mie braccia”.

Un post condiviso da ColtonStong (@coltonstrong_heartwarrior) in data:

Colton Gregory Murray è morto: il racconto su Instagram

A raccontare le ultime ore di “vita” di Colton Gregory Murray è stata la mamma che, sul profilo Instagram dedicato al piccolo figlioletto, ha raccontato: “Ieri mattina, Colton faceva fatica a respirare. Le sue vie respiratorie si stavano chiudendo (probabilmente per l’infezione proprio come l’ultima volta) e si è spaventato molto. I medici hanno dovuto intubarlo (posizionare un tubo di respirazione dentro di sé). Una volta che Colton è stato intubato, però, la sua pressione sanguigna è crollate. L’equipe medica ha deciso di fare un ecocardiogramma e ha scoperto che il cuore non funzionava più bene.”

E continua ‘Mommy’: “(…) Stamattina presto è morto tra le mie braccia. Colton era il centro del nostro mondo. Tutto ciò che abbiamo fatto in questi ultimi 2 anni è ruotato intorno a lui. Il nostro bambino è sparito. Il fratellino di Hayden. Il suo migliore amico. Non sono sicura di come andremo avanti, ma so che lo faremo, per H.” 

E poi un appello a chi è stato vicino a Colton in questi anni: “Per favore, non dimenticarlo. Dì il suo nome, pensa a lui, e se fai qualcosa nella sua memoria, ti preghiamo di parlarcene. Vogliamo che la sua memoria viva per sempre. La pagina di Colton rimarrà in piedi. Sarà un posto in cui condividere i ricordi delle cose che ha fatto, immagini e video di lui, e cose che facciamo nella sua memoria. Grazie mille a tutti per aver pregato per il nostro bambino. L’ultima mattina di Natale ho chiesto un miracolo. Poi ha continuato a sfidare le probabilità per così tanto tempo. Siamo così molto orgogliosi di lui. La sua forza era incredibile. Ora passerà le vacanze con suo padre Greg e suo cugino Lucas. Ti amiamo Colton. Noi TUTTI ti amiamo così tanto.”

La storia di Colton Gregory Murrary

La storia di Colton Gregory Murray viene raccontata dall’associazione “Save The Heart Beat”: “A Colton è stato diagnosticata una malattia rara, l’atresia tricuspide: il suo ventricolo destro ipoplastico e il canale AV si è sbilanciato al quarto mese di gravidanza della madre. Dopo essere nato il 29 dicembre 2015 gli è stata anche diagnosticata la Tetralogia di Fallot. Il suo corpo piccolo ma potente ha subito 8 sorprendenti operazioni da quando è nato. A causa del suo cuore complicato, Colton ha trascorso circa sei mesi in ospedale per operazioni, interventi chirurgici e tempi di recupero. È stato curato con un “medley” di farmaci, alcuni dei quali sono risultati palliativi mentre altri sono necessari per tutta la vita. A Colton era permessa qualsiasi attività che il suo corpo tolleri ma la stanchezza, spesso e volentieri, prendeva rapidamente il sopravvento…”

Catanzaro-Cosenza

Diretta Catanzaro – Paganese dove vedere in tv e streaming gratis Serie C

Diretta Sampdoria – Sassuolo dove vedere in televisione e streaming gratis Serie A