in ,

Come calmare i bambini: lo sapete che effetto fanno tablet e smartphone?

Calmare i bambini dai loro eccessi emotivi è un’ardua impresa. I genitori si ritrovano spesso a chiedersi cosa possono fare in queste situazioni, è uno dei comportamenti di moda ultimamente è calmarli con l’utilizzo di tablet e smatphone. Le immagini che compaiono negli schermi dei dispositivi sono capaci di stregare il bambino, placare la sua irrequietezza e donare così un attimo di respiro a madri e padri.

Apparentemente può sembrare un’ottima soluzione al problema, ma secondo un commento pubblicato sulla rivista Paediatrics, dai ricercatori della Boston University School of Medicine, tale azione potrebbe mettere a rischio lo sviluppo emotivo del bambino. E’ necessario che il bambino raggiunga la calma da solo, che conosca e provi determinate emozioni affrontandole in prima persona. L’utilizzo di tablet e smatphone come calmanti impediscono questa sperimentazione ed evitano di tirar fuori delle emozioni fondamentali per il suo sviluppo. Distrazioni che potrebbero compromettere il loro modo di controllare le emozioni e lo sviluppo di meccanismi interni di autoregolazione.

Le ricerche mostrano anche come il trascorrere molte ore davanti alla televisione riduca lo sviluppo di competenze sociali e linguistiche del bambino. Anche l’utilizzo prolungato del tablet potrebbe influenzare negativamente le relazioni interpersonali, riducendo le interazioni con gli altri e il tempo a loro dedicato.

 

Calciomercato Inter Criscito

Calciomercato Fiorentina: occhi puntati su Criscito e Zappacosta e il Wolfsburg vuole Salah

ricerca sulla solitudine e la longevità

Solitudine: una ricerca svela delle conseguenze preoccupanti