in

Come chiedere la disoccupazione 2016 online: cosa serve e quale procedura seguire

La disoccupazione per l’anno 2016 può essere richiesta online seguendo uno specifico iter. Si tratta della Naspi, il sussidio riservato a coloro i quali abbiano perso il lavoro involontariamente. Da questa possibilità, però, sono esclusi i soggetti assunti con contratto a tempo indeterminato nelle pubbliche amministrazioni e gli operai agricoli sia a tempo indeterminato sia a tempo determinato.

La durata massima della Naspi, secondo il decreto legislativo 148/2015 è pari a 24 mesi. Per poter fare domanda è necessario inoltrarla entro 68 giorni dal termine del contratto di lavoro all’INPS. Per prima cosa, bisogna recarsi al centro per l’impiego della propria città e iscriversi alle liste dei disoccupati. Successivamente, rivolgendosi allo sportello INPS della propria città, si otterrà un codice PIN con il quale è possibile inviare la domanda all’ente direttamente online.

Una volta in possesso del PIN, ci si deve collegare al sito ufficiale dell’INPS, effettuare il login alla pagina dei servizi online e cliccare sulla voce Invio Domande di Prestazioni a Sostegno del Reddito. In un secondo momento, bisogna selezionare la voce Naspi, cliccare sulla voce Indennità Naspi e compilare il form presente sulla pagina. Si ricorda che la Naspi per la disoccupazione 2016 può essere erogata solo a determinate condizioni e se vengono soddisfatti determinati requisiti.

Photo Credit: Andrey Popov/Shutterstock.com

Amici 15 terza puntata serale, Cristiano eliminato: il messaggio di Nek

Atalanta Roma probabili formazioni

Atalanta – Roma highlights, sintesi e video gol, risultato finale 3-3