in ,

Come dimagrire facendo l’amore: si bruciano le calorie di 30 minuti di camminata

Anche il piacere diventa un metodo per perdere peso; invece di un’ora di corsa donne e uomini che desiderano dimagrire possono scegliere un po’ di ginnastica tra le lenzuola che, oltre al fisico, fa bene anche alla mente e all’umore. Pare infatti che siano moltissime le calorie bruciate a letto insieme al partner. Non basta però solo il mero esercizio fisico: per perdere più calorie tra le lenzuola infatti bisogna avere feeling, intesa, che produca felicità, aumenti gli ormoni in circolo, faccia battere il cuore e circolare il sangue. Come fare? Ecco alcune semplici mosse per aumentare il piacere insieme al partner e perdere anche più peso.

Secondo quanto emerso da uno studio dell’Università del Quebec, in Canada, facendo l’amore per un’ora gli uomini brucerebbero circa 101 calorie mentre le donne tra le 70 e le 90 calorie: ciò equivale circa a trenta minuti di passeggiata sostenuta. Ad aiutare a perdere peso facendo l’amore c’è la prima fase di avvicinamento, il togliersi i vestiti e lo sfiorarsi: si perdono circa 12 calorie. Non bisogna però dimenticare i preliminari, importantissimi non solo per la vita di coppia, ma anche per dimagrire; mezz’ora di coccole con il partner permette non solo di aumentare il piacere successivo ma anche di bruciare circa 100 calorie.

Inoltre anche tra le lenzuola non bisogna dimenticare l’importanza del bacio, non solo per creare maggiore intimità con il partner ma anche perché baciandosi è possibile consumare fino a 100 calorie. Fare l’amore attiva tanti muscoli diversi: addominali, pettorali, braccia e gambe sono in movimento; è per questo che, come durante qualsiasi attività fisica, la respirazione è fondamentale per ossigenare la pelle e rilassare i muscoli.

Credit Foto: conrado / Shutterstock

Startup innovative Italia crescita camera di commercio

Finanziamenti per startup, 80 milioni di Euro dalla Regione Lombardia

Amici 15

Amici 15 anticipazioni registrazione puntata 6 febbraio: sfide e liti fra professori