in

Come evitare lo spreco di cibo? Equoevento ritira il cibo in eccesso delle cerimonie

Come evitare lo spreco di cibo durante banchetti e cerimonie? La soluzione si chiama Equoevento.

come evitare lo spreco di cibo

Dopo la startup bolognese che ha lanciato il portale “S-cambia cibo” e l’iniziativa torinese nata per favorire l’incontro tra consumatori e produttori di beni reperibili, ecco una nuova associazione pronta a battersi perché il cibo in eccesso non finisca nella spazzatura.

Nata nel settembre 2013, Equoevento si propone di ritirare il cibo in eccesso agli eventi di grandi dimensioni per ridistribuirlo a case famiglia, mense ed enti caritatevoli. Il funzionamento è semplice: basta che gli organizzatori dell’evento concordino luogo e orario in cui è possibile ritirare il cibo, che verrà prontamente donato a chi non può permetterselo.

Un bel modo, insomma, per dare una mano alla solidarietà ed evitare che cibo di altissima qualità venga buttato. Sul sito, oltre ad a reperire tutte le informazioni sul progetto, trovi anche le modalità per sostenere le attività dell’associazione.

(immagine principale tratta da www.pixabay.com)

 

Written by Corinna Garuffi

Trentun anni, laureata in Scienze della Comunicazione, lavora da anni nel sociale. Da sempre alla ricerca di notizie inerenti al mondo del volontariato e alle opportunità offerte dell’Unione Europea, è anche appassionata di fotografia, arte e cucina. Indossa per la prima volta le vesti di blogger.

glik torino

Calciomercato Torino ultimissime: Glik corteggiato dalla Bundesliga

Genova, alluvione: torna la pioggia, autostrada A7 chiusa, aeroporto in tilt