in

Come fare per far passare la sbronza di Capodanno 2015, tutti i consigli

Il brindisi di Capodanno è una tradizione. In tutto il mondo alla scoccare della mezzanotte si brinda e si beve insieme. Magari poi si continua  e forse a volte anche un po’  troppo. Così l’indomani ci  si sveglia con il mal di testa classico del dopo-sbornia. Il migliore rimedio ovviamente è non ubriacarsi, evitando così l’intossicazione da alcol, ma esistono anche accorgimenti diversi per bere senza ubriacarsi. Una volta che la sbornia è presa però, bisogna ricorrere ai ripari. Ecco 3 soluzioni davvero valide suggerite dai esperti per smaltire la sbornia di Capodanno.

TOAST AL MIELEpane tostato con tanto miele è colazione migliore dopo una notte passata a fare le ore piccole. Ad affermarlo è il medico inglese John Emsley, della Royal Society of Chemistry, che ha spiegato che le sbornie sono causate dal fatto che il corpo trasforma l’alcol in acetaldeide, una sostanza tossica. Il miele invece rifornisce il corpo del sodio, del potassio e del fruttosio di cui ha bisogno. Il dottor Emsley afferma inoltre che il modo migliore per evitare una sbornia è prendere un bicchiere di latte prima di iniziare a bere e poi alternare durante la  serata le bevande alcoliche a quelle  analcoliche e infine prendere mezzo litro d’acqua prima di andare a letto. Da non fare assolutamente: prendere aspirina o ibuprofene, dannosi  perchè intensificano  la tossicità dell’alcol.

UOVA E BRODO: per abbattere l’acetaldeide che si forma nel corpo dopo l’assunzione di alcol, ci vuole un’altra sostanza: la cisteina.  Le uova contengono molta cisteina, quindi mangiare uova la mattina dopo essersi presi una sbornia può aiutare a rimuovere dal corpo le tossine che causano l’effetto post-sbronza. Ma se i sintomi del dopo-sbronza sono molto forti un’altra soluzione è bere del brodo, in grado di rimpiazzare il sale e il potassio persi a causa dell’alcol eccessivo.

FRUTTA e SUCCHI DI FRUTTA. Anche mangiare le banane, o altri frutti dall’elevato contenuto di potassio, la mattina dopo può rimpiazzare il potassio e gli elettroliti persi con la sbronza. Anche le bevande sportive come il Gatorade sono una buona fonte di potassio. Prendere della frutta o un succo di frutta dopo una sbornia può aumentare le energie dell’organismo, riduce l’intensità dei sintomi del dopo sbronza e rimpiazza le vitamine e le sostanze nutritive. Inoltre è stato dimostrato che è la frutta e i succhi di frutta sono in grado di accelerare il processo con cui il corpo si sbarazza delle tossine.

FOTO: daily.wired.it

Fez magnifico

Fedez e il Capodanno 2015 in piazza a Napoli: successi e polemiche sul giudice di X Factor 8

sonda Rosetta, eccellenza italiana

Le 4 importanti scoperte di fisica italiane del 2014