in ,

Come pulire il piano cottura in acciaio ed evitare le macchie indelebili

La pulizia e la manutenzione dell’acciaio richiedono particolare attenzione, soprattutto se questo materiale entra a contatto con acqua e con liquidi vari. In cucina è il piano cottura a necessitare di cure costanti, a causa dei rischi ai quali è esposto durante la giornata. Quante volte capita che l’acqua della cottura della pasta o il sugo in ebollizione schizzino fuori dalla pentola finendo sul piano cottura? In questo articolo spiegheremo come pulire la base in acciaio inox evitando la formazione di macchie indelebili.

Durante la cottura dei cibi potrebbe capitare di far cadere alimenti o liquidi sul piano cottura: in questo caso la prima cosa da fare è rimuoverli prima che si solidifichino intaccando il piano. Quando arriverà il momento di sgrassare le superfici in acciaio inox assicuratevi di avere a portata di mano una spugnetta morbida, del detersivo per i piatti e dell’acqua. Pulite con movimento circolare e infine fate asciugare, aiutandovi con dell’aceto caldo, che servirà a eliminare gli aloni.

Cosa non bisogna assolutamente fare? Come mostrato in foto, esistono delle macchie indelebili di color marroncino, che si formano a causa dell’utilizzo errato di determinati detergenti. Se avete un piano cottura in acciaio inox non dovete assolutamente utilizzare prodotti con candeggina e detersivi contenenti cloro, nonchè spugne abrasive. In questo caso l’acciaio potrebbe irrimediabilmente corrodersi e non sarà più possibile rimediare. L’unica soluzione sarebbe far sostituire il piano cottura.

Photocredit: Federica Raccuglia

Attentato terroristico Tgv ultime news: le nuove misure di sicurezza sui treni internazionali

capelli belen

Look da vip: Belen Rodriguez e il nuovo colore per dire addio all’estate