in ,

Come pulire l’argento ossidato e annerito: metodi naturali fai da te

Gioielli e accessori in argento sono certamente bellissimi ma, a lungo andare, senza essere utilizzati, tendono ad annerirsi a causa dell’ossidazione. Appaiono quindi opachi e sembrano sporchi; come fare per eliminare questa patina in maniera naturale e soprattutto senza rovinare l’argento? Ecco alcuni metodi naturali per pulire l’argento ossidato e annerito e farlo tornare a risplendere.

Ancora una volta torna in aiuto il limone, compagno fedele non solo per la salute dell’organismo ma anche come metodo naturale per le pulizie di casa. Versate infatti del succo di limone sull’oggetto in argento ossidato da pulire, aggiungete un po’ di bicarbonato e strofinate con un panno in cotone. Una volta terminata la procedura, sciacquate gli oggetti sotto l’acqua e asciugate.

Per togliere la patina opaca dagli oggetti in argento è molto utile anche l’acqua di cottura delle patate bollite; dopo aver preparato il vostro contorno, non buttate l’acqua, aggiungetevi un cucchiaio di aceto e immergetevi gli accessori che volete pulire. Dopo aver lasciato agire sciacquate in acqua pulita. Infine potete provare con un impasto di farina di grano e acqua. Applicate il composto con un panno umido sulla vostra argenteria, lasciate asciugare e poi strofinate con un panno morbido.

Credit Foto:  Lost Mountain Studio / Shutterstock

Attacchi di panico come combatterli

Attacchi di panico: 10 cose da fare per fermarli

giosue ruotolo domiciliari

Omicidio Pordenone: Giosuè Ruotolo fa scena muta davanti agli inquirenti