in ,

Come pulire le zanzariere di casa: metodi facili e veloci

Finita la stagione estiva le zanzariere hanno certamente molti residui tra i loro piccoli fori, dalla polvere a qualche insetto incastrato ai piumini e, prima che la stagione finisca è preferibile pulirle in modo tale che non si accumuli troppo sporco se le zanzariere sono fisse e per riporle pulite in caso si tratti di quelle mobili. Come pulire allora le zanzariere? Si posso utilizzare diversi metodi a seconda della loro tipologia: ecco qualche suggerimento facile e veloce da Urban Donna – Casa.

Nel caso in cui le vostre siano zanzariere fisse che rimarranno all’aria aperta anche tutto l’inverno, la cosa migliore è evitare che troppo sporco si accumuli altrimenti sarà molto più difficile poi pulirle all’inizio della prossima stagione estiva. Il primo passo per pulire le zanzariere fisse è togliere i residui evidenti quindi se avete un aspirapolvere con tubo e becchetto utilizzatelo per aspirare i residui altrimenti fateli volare via con un soffietto. Successivamente potrete pulire e lavare le vostre zanzariere con una spugna imbevuta di acqua e aceto.

Se invece le vostre zanzariere sono mobili con telaio e avete un giardino o un grande balcone, per pulirle sarà sufficiente smontarle e lavarle con un getto d’acqua; ancora più semplice sarà la procedura per pulire le zanzariere mobile senza telaio: sarà sufficiente smontarle e mettere la tela in una bacinella d’acqua per qualche ora. Ricordate prima di sciacquare di dare una passata di spugna con acqua e aceto per togliere eventuali macchie. E’ buona norma prima di effettuare qualsiasi tipo di pulizia, leggere le istruzioni fornite dal rivenditore.

Seguici sul nostro canale Telegram

Alex Schwazer news

Alex Schwazer, sentenza del TAS: squalificato per 8 anni

striscia la notizia

Striscia la Notizia anticipazioni: arrivano Michelle Hunziker e Belen Rodriguez