in

Come ricordare quanta acqua bere per prevenire la disidratazione

Una ditta francese di acqua minerale della famiglia Nestlé Waters , la Vittel,  dopo aver riscontrato alti livelli di disidratazione tra bambini e adolescenti, ha deciso di ideare un particolare tappo dotato di timer capace di avvisare dopo un’ora e indicare il momento adatto in cui è necessario bere. Il timer si attiva non appena si chiude la bottiglia e una volta scattata l’ora viene messa in moto una molla che fa azionare una piccola bandierina. Presto potrebbe essere commercializzata vista l’originalità e l’utilità.

come bere più acqua

 

I bambini sarebbero i principali soggetti colpiti dalla disidratazione. Solo in Inghilterra, il Centro di informazione sanitaria e sociale (Hscic),ogni anno riscontra 12 mila bambini ricoverati. Nel 2012-2013 si è registrata una media di 32 bambini al giorno. Emma Derbyshire, docente di Fisiologia Nutrizionale alla Manchester Metropolitan University afferma: “I bambini hanno bisogno di più acqua rispetto agli adulti in relazione al peso corporeo. I loro corpi non riconoscono sempre i segni di disidratazione e a seconda dell’età i bambini hanno bisogno di consumare 6-8 bicchieri di acqua per rimanere perfettamente idratati”.

A causare la mancanza di liquidi sono spesso sudorazione, vomito o dissenteria. I sintomi più comuni della disidratazione sono l’aumento della frequenza cardiaca, una ridotta capacità di regolare la temperatura corporea, mal di testa e nausea. Recentemente sono state create anche delle applicazioni per smartphones capaci di avvertire l’utente nel momento ideale per assumere acqua. E voi bevete l’acqua indispensabile per il corpo ogni giorno?

Greenpeace a Mondello protesta contro le trivellazioni del Canale di Sicilia

Greenpeace protesta contro le trivellazioni nel Canale di Sicilia

Metabolismo: cibi adatti