in

Come risparmiare in 10 mosse oltre 500 euro al mese

Con un po’ di buona volontà e attenzione si possono risparmiare ogni mese fino a 500 euro, che messi da parte arrivano a formare la non indifferente cifra di 6.000 euro ogni anno. Ecco 10 utili mosse per cercare di eliminare il superfluo.

10 regole per risparmiare 500 euro al mese

1.La spesa. Preferendo i discount ai tradizionali supermercati, cercando di acquistare i prodotti in promozione, una famiglia riesce a risparmiare in media fino a 40 euro al mese. Altro accorgimento consiste nel pianificare la spesa settimanalmente, evitando di recarsi al supermercato più volte per non essere indotti a comprare ciò che non è necessario.
2.Banca. Scegliere un conto corrente on-line consente di tagliare i costi bancari del 65% cioè fino a 16,50 al mese.
3.Il ristorante. Quando si desidera cenare fuori è bene optare per un self service, così facendo si possono risparmiare fino a 50 euro al mese.

4.In casa. Anche nella propria abitazione è possibile sviluppare un comportamento più ecosostenibile, traendone un ritorno economico sostanzioso: mantenendo il riscaldamento a 19 gradi anziché a 20 o 21 si possono risparmiare 10 euro mensilmente; deumidificare invece di condizionare fanno recuperare altri 7 euro. Quasi 5 euro mensili eliminando lo Stand-by degli elettrodomestici, 3 euro se mentre ci si fa la doccia o la barba non si fa scorrere l’acqua calda a vuoto o anche se si spengono le luci nelle stanze almeno un’ora al giorno.
5.L’energia. Importante scegliere il distributore più adatto alle proprie esigenze per il gas e per l’energia elettrica, si possono risparmiare fino a 10 euro al mese, se poi si sostituiscono le vecchie ormai antiche lampadine con quelle a basso consumo, cosa tra l’altro obbligatoria entro il 2016 si potrà ottenere un risparmio di un altro euro al mese.
6.La pausa pranzo. Portandosi il pranzo da casa, evitando di mangiare fuori, si risparmieranno ogni mese 120 euro.
7.L’acqua. Si riescono a risparmiare oltre 25 euro al mese se si consuma l’acqua del rubinetto invece di quella in bottiglia.
8.L’auto. Fare a meno della seconda automobile sarebbe un risparmio di spesa notevole. Si potrebbe sostituirla con un servizio di car sharing, considerato che una macchina del valore di 20 mila euro costa circa 500 euro ogni mese. Attraverso il car sharing si possono risparmiare anche 120 euro al mese.

9.La palestra. Si può optare di spostare la palestra a casa, con un personal trainer che ci guida attraverso la consolle per videogiochi, eliminando quindi il costo dell’abbonamento in palestra si risparmieranno fino a 30 euro al mese, a fronte certamente di un investimento iniziale di 250 euro circa.
10.Telefonia. Scegliendo il gestore più appropriato alle personali esigenze è possibile risparmiare anche 40 euro mensilmente.
Questi piccoli suggerimenti potrebbero costituire una motivazione a rivedere i propri consumi anche con un pizzico di fantasia.

Elena Ceste ultime news

Elena Ceste news: è suo il cadavere rinvenuto nelle campagne astigiane?

Francesco Monte e Cecilia Rodriguez, inseparabili

Francesco Monte e Cecilia Rodriguez inseparabili: nuovi progetti per la coppia