in ,

Come scegliere il latte vegetale: ingredienti nelle etichette

Il latte vegetale è una bevanda che non contiene ingredienti di origine animale, viene usato soprattutto da chi sceglie un’alimentazione vegana, ma anche tante persone che mangiano poca carne e pesce, spesso lo prediligono, per evitare il latte vaccino o di capra. Quali sono i suoi ingredienti principali e come sceglierne uno buono? Ecco alcuni consigli di UrbanBenessere – Alimentazione.

Il latte vegetale si può ricavare da più cereali, frutta o piante, come la soia, il riso, l’avena, il miglio, le mandorle, il cocco, la quinoa e le nocciole. È molto importante, quando si sceglie di consumare un latte vegetale al posto di quello animale, fare attenzione che nelle etichette non ci siano l’olio di palma, zuccheri aggiunti, ma anche grassi aggiunti. Quale preferire tra tutti?

Dipende dal tipo di alimentazione dell’individuo che ne vuole fare uso, il latte di soia contiene più grassi e proteine rispetto agli altri, per la colazione, pasto principale della giornata, è molto valido; il latte di riso, avena o mandorle è, invece, più facile da digerire, se si beve come spuntino di metà mattina o nel pomeriggio, è preferibile.

Photo Credit: vanillaechoes / Shutterstock

iPhone 6S scattare fotografie

iPhone 6S ultime news: 6 mosse per usare la fotocamera al meglio

ricette vegetariane light

Ricette veloci vegetariane: menù gustoso e light