in

Come scrivere un curriculum perfetto da neolaureato? 5 errori da evitare

Vi siete appena laureati e state costruendo il vostro curriculum vitae per cercare lavoro? Ci sono alcune regole base da seguire per non essere cestinati e renderlo un biglietto da visita interessante. Ecco 5 errori da evitare assolutamente.

Stilare un unico curriculum da mandare a diverse aziende: questo è un errore molto comune. Quello che bisogna fare per evitarlo è molto semplice: scrivere diversi Cv a seconda del tipo di mansione per la quale ci si candida. In questo modo le possibilità si moltiplicano.

Non curare sintassi, grammatica e ortografia: errore molto comune. Fare un elenco di esperienze e studi effettuati senza una buona impaginazione e senza controllare ciò che avete scritto, potrebbe penalizzarvi seriamente e farvi fare anche una pessima figura. Piuttosto, rileggetelo dieci volte prima di inviarlo.

Elencare le competenze senza fornire esempi: questo serve ai datori di lavoro e alla selezione del personale per capire quanto realmente la vostra esperienza pregressa conti nella vostra formazione. Siate precisi e fornite sempre dati reali e verificabili.

Omettere le proprie passioni e i propri hobbies: un buon curriculum vitae fornisce non solo le competenze e le esperienze pregresse del candidato, ma anche un quadro generale su chi siete, cosa vi piace e verso quali lavori eccellete.

Elencare corsi ed esami sostenuti: bastano i titoli di studio per queste cose. Ciò che interessa al selezionatore, infatti, sono le competenze che avete acquisito e le esperienze che vi hanno reso appetibili sul mercato e, soprattutto, su quella branca lavorativa per la quale vi candidate.

gigi buffon ilaria d'amico gossip

Ilaria D’Amico e Gigi Buffon: luna di miele prima delle nozze segrete?

Isole della Grecia da vedere questa estate 2016

Grecia: le isole più belle da scoprire durante le vacanze 2016