in ,

Come svezzare un neonato: dal latte alle verdure

Il neonato verso i 6-7 mesi è pronto ad assumere altri cibi che non siano il latte materno (o in polvere). Hanno infatti altre esigenze nutrizionali per una perfetta crescita. Non sempre però, il passaggio dal liquido dolce e caldo a granuloso e amarognolo, avviene serenamente.

Abituati alla dolcezza del latte, associato al calore della mamma, alcuni piccoli rifiutano categoricamente il cucchiaino di nuova pappa, serrando la bocca o sputando l’intero contenuto. I bambini devono formare un loro gusto personale, ed è chiaro che se gli si danno pappe dolci faranno meno fatica ad accettare il cambiamento, ma anche a crescere con i benefici nutrizionali delle verdure, soprattutto amare. E se il piccolo non mangia, piuttosto di nulla, genitori o nonne, favoriscono le carote, le patate di sapore dolce rispetto agli spinaci, e ai cibi amari.

Allattando la mamma dovrebbe consumare cibi amarognoli perché il bambino avrebbe già dei gusti e sapori diversi da quelli dolci. È proprio durante lo svezzamento che avviene la maturazione neurologica dell’area del gusto quindi più tardi si introdurranno sapori e cibi diversi, più difficile sarà che i bimbi ameranno le verdure. Si consiglia di mescolare i cibi tra loro, di proporre novità, non aggiungere mai zucchero, sale, e soprattutto sorridere e rendere il momento della pappa tranquillo e piacevole.

Photo Credit: Monkey Business Images / Shutterstock

la prova del cuoco ricette

Ricette dolci Anna Moroni a La prova del cuoco: torta cioccomenta

Germania Olanda allarme bomba

Hannover, allarme bomba allo stadio: salta Germania Olanda, presente anche la Merkel