in ,

Commissione europea: Juncker pressa Renzi perché ritiri la candidatura del minstro Mogherini

La nomina dell’Alto Rappresentante per la Politica estera e la Sicurezza dell’Unione europea sta mettendo a dura prova le trattative comunitarie. La volontà espressa dal premier italiano, Matteo Renzi, di designare l’attuale ministro degli esteri italiano, Federica Mogherini, come Alto Rappresentante per la Politica estera e la Sicurezza, complica gli equilibri da raggiungere tra tutti i paesi dell’Ue per la composizione della nuova Commissione europea, rendendo difficile il compito di mediazione tra i Ventotto stati membri del nuovo presidente della Commissione europea, Jean Claude Juncker.

 

Federica Mogherini ministro degli esteri attuale candidata ad alto Rappresenatante europeo

Il peso crescente dei nuovi paesi soprattutto dell’est richiederebbe una adeguata rappresentanza e dalla Bulgaria arriva la richiesta di poter esprimere l’Alto Rappresentante con la designazione dell’attuale commissario bulgaro allo sviluppo Kristalina Georgieva. Tanto che da ambienti vicini a Juncker viene diffusa l’indiscrezione che il presidente lussemburghese avrebbe telefonato al premier italiano per chiedergli di rivedere la richiesta di nomina italiana dell’Alto Rappresentante per ottenere in cambio la designazione di un altro importante commissario. Dopo il vertice europeo del 16 luglio, conclusosi con il rinvio dell’Alto Rappresentante, il presidente riteneva che da parte italiana si sarebbe preso atto delle forti resistenze incontrate dalla candidatura italiana, mentre il nostro presidente del Consiglio ha interpretato che si era solo definito il metodo e la procedura con cui arrivare alla nomina.

Già venti paesi membri hanno provveduto a comunicare al presidente Juncker il nome del loro rappresentante in seno alla Commissione ed alcuni tra gli stati principali come Germania e Inghilterra, tempestivamente, hanno prenotato importanti “postazioni” quali l’energia e il commercio. Se l’Italia entro il 31 luglio alla svelta non esce da questa empasse rischia di non ottenere una posizione qualificante per la designazione Commissario italiano perciò la questione nelle mani di Matteo Renzi comincia a scottare.

Ultime Notizie calcio

Carlo Tavecchio, sulla frase a sfondo razzista arriva nota della FIFA

dettagli matrimonio canalis perri

Elisabetta Canalis matrimonio, è caccia ai dettagli su location e chiesa