in ,

#CompratelaBari: la campagna che ha contagiato i vip

Checco Zalone, Fiorello, Andrea Ranocchia e pure Michelle Obama. Sono alcuni dei vip che sono scesi in campo a sostegno della social campagna #CompratelaBari. La società pugliese è ormai al tribunale fallimentare per ora non si è presentato nessun acquirente. I calciatori hanno lanciato un autoironico grido d’aiuto al mondo imprenditoriale: “Siamo in saldo, comprateci”.

ranocchia

Il primo di tutto è stato il capitano Marino Defendi, in prima linea per evitare il terzo flop societario. A lui si sono uniti i compagni di squadra e i tifosi baresi. E poi i vip. Fiorello ha rilanciato sul suo profilo twitter: “A Bari ci ho fatto il militare”. Checco Zalone ha usato il suo tono da cane bastonato. Emilio Solfrizzi gli va dietro. Andrea Ranocchia, difensore dell’Inter e della Nazionale, cresciuto nel Bari, si accoda con un cartello e un bel sorriso: “Per favore, qualcuno compri La Bari”.

Infine è stato il turno della first lady americana, Michelle Obama. La moglie del presidente degli Stati Uniti d’America ha posato arcigna e determinata in una delle stanze della Casa Bianca. In mano, ben teso, un foglio bianco con una scritta nera: Comprate La Bari. Ovviamente si tratta di un simpatico fotomontaggio.

Cannes 2014 red carpet, i look più belli della prima giornata

Europa League: il bacio “proibito” tra Rakitic e Carriço del Siviglia (Video)