in

Comunali 2019 ballottaggi: risultati definitivi

Ieri domenica 9 giugno 2019 si sono tenuti (eccetto che in Sardegna dove si voterà domenica prossima) i ballottaggi per le elezioni comunali 2019. I risultati definitivi evidenziano alcuni risultati clamorosi, come il ritorno della città di Ferrara al Centrodestra dopo 69 anni ed altri meno scontati come la vittoria del Movimento 5 Stelle a Campobasso e quella del Centrosinistra a Livorno. Vediamo in dettaglio i risultati dei ballottaggi nelle città capoluogo.

I risultati dei ballottaggi

A Ferrara ha prevalso Alan Fabbri, del Centrodestra, con il 48,4% dei consensi contro il 31,75% di Aldo Modonesi. Sempre in Emilia Romagna, ma a Cesena, affermazione di Enzo Lattuca del Partito Democratico con il 42,83%, contro il 33,81% di Andrea Rossi, Centrodestra. A Forlì ha prevalso invece il Centrodestra con Gianluca Zattini (45,8%) contro Giorgio Calderoni (37,21%). Restiamo ancora in Emilia dove a Reggio Emilia Luca Vecchi (Centrosinistra) si è imposto con quasi venti punti di distacco sul candidato di Centrodestra.

Il Movimento 5 Stelle si aggiudica invece la sfida di Campobasso con Roberto Gravina, che con ben il 69% dei voti batte la candidata del centrodestra Maria Domenica D’Alessandro. A Potenza Mario Guarente diventa il primo sindaco leghista di una città del Sud; ad Avellino invece  la fascia tricolore va al candidato delle civiche Gianluca Festa.

A Livorno il centrosinistra torna alla vittoria con Luca Salvetti dopo i 5 anni di guida M5S targata Filippo Nogarin: Salvetti ha ottenuto oltre il 63% dei consensi. Sempre in Toscana Matteo Biffoni, centrosinistra, si è guadagnato la riconferma come primo
cittadino di Prato. Vanno al centrodestra i Comuni di: Foggia, Ascoli Piceno, Biella, Vercelli. Il centrosinistra invece elegge i propri candidati a: Cremona, Verbania, Rovigo. La sfida dei 15 capoluoghi, dunque, finisce con questo bilancio: 7 Comuni al centrodestra, 6 al centrosinistra, 1 al M5S e 1 a un candidato civico. >> Tutte le notizie di politica su UrbanPost

Written by Andrea Monaci

48 anni, fondatore e direttore editoriale di Urbanpost.it, ha iniziato la sua carriera con la cronaca locale, ma negli ultimi 20 anni si è occupato principalmente di lavoro, criminalità organizzata e politica. Ha scritto tra gli altri per il "Lavoro e Carriere" e "Il Secolo XIX". Quando non lavora le sue passioni sono la musica rock, i cani, le vecchie auto e la buona cucina.

Chiara e Angela Nasti, su Instagram seno contro seno: l’intreccio di gambe e forme fa impazzire i fan

alice campello

Alice Campello, notte di terrore in casa: lo sfogo su Instagram