in ,

Concerti 2016 Italia, Wire e il post-punk gratuito: ecco dove e quando

Buona musica, bella località e portafoglio ben chiuso in tasca. Cosa chiedere di meglio? È per questo, forse, che in occasione del “Lars Rock Fest”, manifestazione prevista nel mese di luglio a Chiusi, in provincia di Siena, ci sarà spazio per i Wire, storica band britannica formatasi nel 1976 e sorta nel periodo florido del punk rock britannico. I Wire, autori di ben venticinque album in studio e che nel corso della loro carriera hanno più volte fermato la loro attività, saranno in concerto in Italia a luglio 2016, precisamente giorno 9, presso i giardini pubblici di Chiusi.

SEGUI IL MONDO DELLA MUSICA CON URBANPOST!

In occasione di questa data gratuita, i fan dei Wire avranno l’opportunità di ascoltare diversi brani celebri realizzati nel corso di questi quarant’anni di carriera da parte di Colin Newman e colleghi: l’ultimo lavoro discografico risale al 2013 con “Change Becomes Us” e la formazione attuale non prevede più la presenza di artisti come Robert Gotobed (batteria) e Bruce Gilbert (chitarra). Oltre a Colin Newman, voce e chitarra dei Wire, si segnala la presenza di Graham Lewis al basso mentre alla batteria ci sarà spazio per Robert Gray con Matthew Simms impegnato nel sound delle tastiere.

Il rock sperimentale dei Wire ha segnato un pezzo di storia della musica britannica e non solo: la capacità di saper andare oltre al mero punk ed aprire una nuova epoca, ovvero il post-punk new wave, fa della band britannica una delle più note e famose al mondo. E l’idea di poter assistere a un loro concerto in Italia, in modo del tutto gratuito, non può che essere una bella notizia per i fan della buona musica. Appuntamento al 9 luglio 2016. 

sciopero mezzi pubblici 27 ottobre 2017

Sciopero trasporti 11, 12 e 13 maggio 2016: dove e in quali fasce orarie

Samuele Bersani La fortuna che abbiamo, il singolo anticipa il nuovo album: data di uscita e collaborazioni