in

Conchita Wurst a L’Arena di Massimo Giletti: tante sofferenze prima della vittoria all’Eurovision 2014

 

Conchita Wurst, la vincitrice dell’Eurovision Song Contest 2014 è stata ospite, questo pomeriggio, a L’Arena di Massimo Giletti, il contenitore pomeridiano di Rai 1, all’interno di una puntata davvero particolare e in cui ha avuto spazio solo la parte denominata I protagonisti, e quindi le interviste ad attori e personaggi pubblici e non il dibattito legato all’attualità politica, economia e sociale. Conchita ha risposto a tutte le domande del conduttore spiegando, senza troppi problemi, tutte le difficoltà incontrate nel suo lungo percorso prima di presentarsi sul palco dell’Eurovision 2014 per la sua performance e dei problemi avuti nel capire, in primis, cosa le stesse succedendo e nel dichiararsi apertamente poi con i suoi genitori.

Proprio Massimo Giletti, prima che la puntata andasse in onda questo pomeriggio, aveva anticipato al settimanale Oggi alcuni dettagli di tale intervista annunciando di esseri trovato subito bene con Conchità Wurst e di non aver avuto i limiti che molte celebrità gli impongono. Il conduttore ha infatti reso noto che: “Per mezz’ora ha risposto a tutte le mie domande che, a differenza di quanto fanno molti altri, non ha voluto conoscere prima. Ha posto solo due condizioni: la prima che non la mettessi in imbarazzo chiedendole della sua vita privata, di cui non parla volentieri”.

Dopo aver reso quindi onore alla sua ospite ed averne sottolineato la disponibilità Giletti ha proseguito dicendo che il secondo limite che Conchita gli ha importo è stato quello di non vedersi dal vivo fino all’incontro in studio perché: “Nella vita di tutti i giorni è Tom, che veste abiti maschili, ha i capelli raccolti e una profonda timidezza. Solo quando entra nei panni di Conchita Tom riesce a essere quel ciclone che vediamo sul palco. E Conchita non voleva che l’incontro con la dimensione privata di Tom potesse alterare, o attenuare, quello con il suo personaggio pubblico”.

Da sottolineare anche come negli scorsi giorni su Twitter sia nata una vera e  propria campagna a suon di hastag che chiedevano a Carlo Conti e allo staff di Sanremo 2015 di invitarla al Festival della canzone italiana.

Crolla a Capodanno viadotto inaugurato a Natale

Sicilia, crolla viadotto sulla Palermo-Agrigento: era stato inaugurato a Natale

lavoro Banca Sella 2015

Come trovare lavoro? A Napoli in arrivo seminari gratuiti di orientamento per laureati