in

Conclave elezione Papa: Scola in vantaggio su Dolan e Scherer

I “bookmakers” sono già all’opera. Il Conclave inizierà oggi 12 marzo. Tre i maggiori quotati alla successione di Benedetto XVI che ha lasciato il Pontificato lo scorso 28 febbraio.

Tra i “papabili” ci sono Angelo Scola, Arcivescovo di Milano e teologo raztingeriano, l’americano con enormi potenzialità mediatiche Timothy Dolan ed il brasiliano Odilo Pedro Scherer, Arcivescovo di San Paolo.

In questi attimi che precedono l’evento, molti opinionisti sono pronti a scomettere su Scola. L’Arcivescovo della città meneghina avrebbe, il condizionale è d’obbligo, circa 45-50 voti definiti “potenziali”. Per la famosa fumata bianca il numero minimo è di 77. Gli elettori chiamati a scegliere il nuovo Papa sono ben 115. In rapporto, la necessità si sostanzia nel raggiungimento di almeno i 2/3 degli aventi diritto per essere proclamato.

Maggioranza molto difficile da ottenere specialmente a stretto giro di posta e che potrebbe portare alla creazione di una fase di stallo a vantaggio di quelli, che alla vigilia, sono meno in auge. Ed è così che possono essere azzardati altri nomi come il cappuccino di Boston Sean O’Malley e Donald Wuerl “da” Washington.

Seguici sul nostro canale Telegram

Google brevetta le scarpe parlanti (Foto)

Lionel Messi Pallone d'Oro

Barcellona-Milan, formazioni e ultime notizie della sfida di Champions