in

Concorsi pubblici 2018, assunzioni Regione Campania: in arrivo diecimila posti di lavoro (GUIDA COMPLETA)

Via al Piano Lavoro della Campania: la giunta regionale ha avviato le procedure del concorso per l’assunzione delle figure professionali di cui è carente la Pubblica amministrazione ed ha affidato a Formez la procedura selettiva. “Creare lavoro resta la nostra priorità assoluta” ha annunciato il Governatore Vincenzo De Luca sui suoi profili social, che da seguito alla strategia annunciata in occasione della firma del Patto per il lavoro con i governatori di cinque regioni del Mezzogiorno.  “La Regione Campania ha l’obiettivo di dare una speranza di vita a un’intera generazione. Ci muoveremo con determinazione per raggiungere questo risultato. Trasparenza assoluta. Procedure concorsuali gestite da un ente terzo. Né tardo liberismo ottuso e impotente né mance umilianti che non danno stabilità di vita. Ma lavoro. Lavoro vero per innovare la Pubblica Amministrazione, per il suo ringiovanimento e la valorizzazione dei sacrifici di migliaia di ragazze e ragazzi”.

Concorsi Campania 2018: tutto quello che c’è da sapere

La Giunta ha approvato la delibera che affida a Formez l’avvio delle selezioni per 10mila nuovi inserimenti di personale a tempo indeterminato nella PA campana. Sulla base dell’atto, gli enti locali possono stipulare un accordo di programma con la Regione Campania e, dalla stipula, avranno trenta giorni di tempo per realizzare l’analisi relativa al fabbisogno di personale per il triennio 2018 -2020 che sarà, poi, trasmessa alla Regione. A darne notizia è un comunicato stampa della Regione Campania. Il reclutamento delle numerose risorse da impiegare nel settore pubblico in Campania avverrà mediante concorsi emanati su base regionale. Pare che primi bandi dovrebbero essere diffusi entro la fine del 2018. Alla fine delle procedure di selezione, destinate sia ai diplomati che ai laureati, sarà stilata un’unica graduatoria per ciascuno dei diversi profili. A questa graduatoria gli enti, come la Regione, i Comuni e le ASL, potranno attingere per assumere nuovi impiegati.

Concorsi Campania 2018: il periodo di formazione

I candidati che supereranno il concorso per lavorare nella pubblica amministrazione in Campania parteciperanno a un percorso di formazione biennale pagato dalla Regione. La retribuzione prevista per ogni partecipante è di 900 Euro al mese per il primo anno di corso e di 1.100 Euro mensili per la seconda annualità. Terminata la fase della formazione, sarà ultimata la procedura di assunzione negli enti che hanno aderito all’accordo di programma con la Regione Campania e che richiedono l’inserimento di nuovi dipendenti.

“Grande Fratello Vip” anticipazioni: il ritorno di Cristiano Malgioglio in casa e tante altre sorprese

Borussia Dortmund attentato bus

Germania spari in farmacia stazione a Colonia: ci sarebbero ostaggi