in

Concorsi pubblici Bologna Asp 2016: bando, requisiti e scadenze

Sono stati pubblicati nuovi concorsi pubblici presso Bologna Asp per l’anno 2016. Si ricercano diverse figure da selezionare per titoli ed esami da inserire con contratto a tempo indeterminato. Ecco tutte le informazioni utili.

È indetta la selezione pubblica dedicata all’inserimento di 6 istruttori amministrativi, categoria C –  area contabile, tecnica e amministrativa e 3 istruttori tecnici, categoria C – settore patrimonio con contratto CCNL comparto regioni e autonomie locali. I requisiti per poter accedere al concorso sono i seguenti: cittadinanza italiana o di uno degli stati membri dell’Unione Europea, godimento dei diritti civili e politici, inesistenza di provvedimenti di licenziamento, destituzione o dispensa dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento, età pari o superiore ai 18 anni, immunità da interdizione dai pubblici uffici, idoneità fisica all’impiego, per i candidati maschi l’aver adempiuto agli obblighi previsti dalla Legge sul reclutamento militare.

Per il profilo di istruttore tecnico sono richiesti i seguenti requisiti: diploma di geometra, perito industriale, edile agrario o affini, conoscenza di almeno una lingua straniera, conoscenza delle apparecchiature informatiche più utilizzate. Per il profilo di istruttore amministrativo sono richiesti i seguenti requisiti: diploma di scuola secondaria superiore, conoscenza di almeno una lingua straniera, conoscenza delle apparecchiature informatiche più utilizzate. La scadenza del bando è fissata alle ore 12:00 del 15 febbraio 2016. Per ulteriori informazioni sulle modalità di invio e approfondimenti di varia natura, si consiglia di consultare il Bando Ufficiale.

->CLICCA QUI SE VUOI CONOSCERE ALTRE OFFERTE DI LAVORO

Photo Credit: Monkey Business Image/Shutterstock.com

Amici 15

Amici 15 anticipazioni registrazione puntata 6 febbraio: sfide e liti fra professori

striscia la notizia

Ficarra e Picone tornano a Striscia la notizia: da lunedì 8 febbraio nuovo cambio