in

Concorso assistenti giudiziari 2016: requisiti, domanda e materie, tutte le informazioni

Il Ministero della Giustizia ha indetto un concorso per un maxi-reclutamento di assistenti giudiziari, ovvero figure con competenze specialistiche nell’ambito delle procedure amministrative o giudiziarie: un’occasione da non perdere, anche perché i posti sono ben 800 e tutti a tempo indeterminato.

Veniamo ai requisiti. Per poter presentare la domanda è sufficiente essere cittadini italiani in possesso di un diploma di scuola superiore. Dopo avere inserito il vostro codice fiscale e l’indirizzo di posta elettronica, riceverete una mail su come completare la procedura di iscrizione: nel form dedicato dovrete inserire i vostri dati anagrafici e dichiarare di godere dei diritti civili e politici, specificando eventuali condanne penali. In questa fase vi sarà richiesta anche la lingua straniera di cui volete accertare la conoscenza (a scelta tra inglese, francese, spagnolo e tedesco), e il possesso di eventuali titoli di riserva o valutabili (vedi art.6, punto “c” del bando ufficiale).

La domanda così ottenuta dovrà essere salvata come PDF, datata, firmata; per completare l’iscrizione dovrete unirla, in un unico PDF, alla scansione del vostro documento d’identità. Difficile? No; se non avete uno scanner a disposizione, potete avvalervi di qualche strumento online, come ad esempio il semplice “SmallPDF”. A questo punto basterà che caricate il documento così ottenuto e inoltriate la domanda: dal sistema dovrete scaricare e stampare un documento da esibire il giorno delle prove. Ricordatevi che avete tempo fino al 22 dicembre 2016 per completare la procedura di iscrizione.

RIMANI AGGIORNATO SU TUTTI I CONCORSI PUBBLICI!

Il concorso si svolgerà per titoli ed esami, prevedendo due prove scritte a risposta multipla che si terranno senza soluzione di continuità e un colloquio orale nel corso del quale si accerteranno anche la conoscenza della lingua straniera e la capacità di utilizzo delle principali applicazioni informatiche. Su quali materie prepararsi? Elementi di diritto processuale civile e penale per lo scritto, a cui aggiungere, per chi accederà all’orale, la conoscenza dell’ordinamento giudiziario, elementi di servizi di cancelleria e nozioni sul rapporto di pubblico impiego alle dipendenze della pubblica amministrazione. Per prepararvi al meglio, seguite i nostri consigli.

Nel caso in cui le domande fossero cinque volte superiori al numero dei posti banditi, il Ministero bandirà una prova preselettiva che consisterà in una serie di domande a risposta multipla su elementi di diritto pubblico e amministrativo.

Le date delle prove scritte verranno comunicate nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica – IV^ Serie Speciale del 14 febbraio 2017: vi terremo aggiornati!

In apertura: Antonio Canova – Allegoria della giustiziaFondazione Cariplo (Wikimedia Commons)

Milan Atalanta highlights

Milan – Atalanta probabili formazioni e ultime news, 17a giornata Serie A

Manuel Agnelli è sposato? Ecco la vita privata della rivelazione di XF10