in

Concorso educatori professionali Monza 2015: requisiti e scadenze

La Regione Lombardia dovrebbe fare delle nuove assunzioni nel campo della scuola destinate ad educatori professionali. Infatti, il Comune di Monza ha indetto un concorso pubblico per titoli ed esami per la formazione di due graduatorie: la prima per incarichi a termine per il profilo professionale di Educatore/Educatrice Professionale – Cat. C, la seconda graduatoria, accessoria, per incarichi a termine di breve durata (massimo 10 giorni continuativi). Ecco requisiti e scadenze.

=> CLICCA QUI SE VUOI CONOSCERE ALTRE OFFERTE DI LAVORO.

Potrà accedere al concorso pubblico chi mostrerà di possedere i seguenti requisiti:

– aver compiuto il diciottesimo anno di età;
– essere cittadini italiani (sono equiparati ai cittadini italiani, gli italiani non residenti nella Repubblica ed iscritti all’A.I.R.E.) oppure essere cittadini di Stati membri dell’Unione europea oppure essere familiari di cittadini di Stati membri dell’Unione europea, non aventi la cittadinanza di uno Stato membro, purché titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente oppure essere cittadini di Paesi terzi purché titolari del permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo o titolari dello status di rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria;
– essere in condizioni d’idoneità fisica alle mansioni relative al posto messo a selezione; 
– non aver riportato condanne penali definitive o provvedimenti definitivi del Tribunale (Legge 13 dicembre 1999, n.475) o condanne o provvedimenti di cui alla Legge 27 marzo 2001, n.97, che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni, la costituzione del rapporto di impiego presso la Pubblica Amministrazione;
– non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo, nonché essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento, ovvero essere stati dichiarati decaduti da un impiego statale;
– essere in posizione regolare nei confronti di tale obbligo, se cittadini italiani soggetti all’obbligo di leva.

I candidati, tra l’altro, dovranno anche possedere almeno uno dei seguenti titoli di studio:

– diploma di Educatore Professionale (vecchio ordinamento);
– laurea triennale delle professioni sanitarie classe SNT2: Lauree delle Professioni Sanitarie della Riabilitazione, Indirizzo Educatore Professionale;
– laurea triennale (DM 509/99) classe L18 Laurea in Scienze dell’Educazione e della Formazione oppure Laurea Triennale (DM 270/2004) classe L-19 Scienze dell’Educazione e della Formazione;
– diploma di Laurea in Scienze dell’Educazione (vecchio ordinamento);
– Laurea Specialistica classe 56/S Programmazione e gestione dei servizi educativi e formativi oppure classe 65/S Scienze dell’Educazione degli adulti e della formazione continua;
– Laurea Magistrale classe LM-50 Programmazione e gestione dei servizi educativi oppure LM-57 Scienze dell’Educazione degli adulti e della formazione continua.

Chi volesse saperne di più e chi volesse inviare la propria candidatura potrà farlo entro il 28 settembre 2015. Per capire come fare è consigliabile consultare il bando ufficiale, pubblicato in Gazzetta Ufficiale.

Written by Giuseppe Cubello

Studente all'Università Magna Graecia di Catanzaro. Innamorato dello sport. Sogno di diventare presto giornalista pubblicista.

Finale US Open 2015 Pennetta Vinci

Tennis, US Open 2015: ok Pennetta ed Errani, cade la Schiavone

ossa umane ritrovate a Ca' Raffaello

Pomeriggio 5 anticipazioni puntata 2 settembre: caso Guerrina Piscaglia news