in

Concorso Polizia di Stato, reclutamento di 654 allievi agenti: requisiti, prove previste, tutte le info

Il Ministero dell’Interno Dipartimento della Pubblica Sicurezza ha indetto il 9 novembre 2018 un concorso pubblico, per titoli ed esami, volto a reclutare 654 Allievi Agenti della Polizia di Stato. Il termine ultimo per presentare la domanda è il 10 dicembre 2018.

Il presente concorso Polizia di Stato è aperto a 654 candidati che siano volontari in ferma prefissata di un anno VFP1, quadriennale VFP4 o in rafferma annuale che, se in servizio, abbiano svolto alla data di scadenza del termine di presentazione della domanda almeno 6 mesi in tale stato oppure, se collocati in congedo, abbiano concluso tale ferma di un anno. I posti risultano così suddivisi: 458 posti per volontari (VFP1) in servizio e 196 posti per VFP1 in congedo o VFP4 in servizio o congedo. Poi bisogna precisare che tra i posti a concorso 2 sono riservati ai concorrenti in possesso dell’attestato di bilinguismo (lingua italiana e tedesca) riferito ad un livello non inferiore al diploma di istituto di istruzione secondaria di primo grado e 33 sono riservati, ai sensi dell’art. 8 della legge 21 settembre 1987, n. 387, ai candidati diplomati presso il Centro Studi di Fermo.

Requisiti richiesti per concorrere

I requisiti richiesti per poter partecipare al concorso Polizia di Stato sono:

– cittadinanza italiana;
– godimento dei diritti politici;
– titolo di studio: diploma di scuola secondaria di primo grado (licenza media) o equivalente;
– essere maggiorenni e non aver compiuto 26 anni di età;
– qualità morali e di condotta previste dall’art. 35, comma 6, del decreto legislativo, n.165/2001;
– idoneità fisica, psichica ed attitudinale al servizio di polizia;
– non essere stati espulsi dalle Forze armate, dai Corpi militarmente organizzati;
– non essere stati destituiti o licenziati da pubblici uffici, dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento oppure decaduti dall’impiego;
– non aver riportato una condanna a pena detentiva per delitto non colposo o essere stati sottoposti a misure di sicurezza o di prevenzione.

Prove previste

Il concorso è articolato in quattro prove diverse: la prima è una prova scritta (questionario risposta multipla); seguono poi quelle di efficienza fisica; gli accertamenti psico-fisici; e l’ultimo di tipo attitudinale. Naturalmente è prevista anche la valutazione dei titoli di servizio per VFP1 e VFP4. La Commissione esaminatrice estrarrà i questionari tra i 6000 quesiti che saranno pubblicati sul sito www.poliziadistato.it almeno 20 giorni prima della prova scritta. La data e la sede della prova scritta saranno comunicati il 18 dicembre 2018.

Come inviare la domanda

Per partecipare al Concorso Allievi Polizia di Stato bisogna compilare la domanda esclusivamente online entro il 10 dicembre 2018. Gli interessati dovranno andare sul sito ufficiale e seguire l’apposita procedura. Per ulteriori chiarimenti potete consultare le FAQ postate sul portale. Al presente link invece potrete leggere il bando ufficiale in formato pdf. 

 

Written by Cristina La Bella

Cristina La Bella è redattrice di UrbanPost e LuxGallery. Nasce a Frosinone il 13 febbraio del 1991, quando in Ciociaria la neve non si vedeva ormai da anni e l’Italia tirava un sospiro di sollievo per la fine della guerra del Golfo. Sin da bambina sogna di diventare giornalista. Si laurea nel 2014 in "Lettere Moderne" e nel 2017 in "Filologia Moderna" all'Università La Sapienza di Roma. Il 16 aprile 2018 le viene conferito il riconoscimento di "Laureato Eccellente Sapienza" per il brillante percorso di studi. Cofondatrice di "Voci di Fondo", ha scritto, tra i tanti, con giornali quali "Prima Pagina Online", "Newsly" e "SuccedeOggi" e riviste letterarie come "Carte Allineate", "Fillide" ed "Euterpe". Nel tempo libero le piace leggere, vedere film e fare shopping. Il più grande amore: i suoi nipotini.

Reddito di cittadinanza ultime news: benefici, requisiti ISEE, tutte le info per goderne

Pensioni 2019, “Quota 100”: tutto quello che c’è da sapere