in

Concorso scuola: 10mila abilitati rimasti senza cattedra, ecco perché

Il concorso scuola 2016 è ancora avvolto nelle polemiche: dopo la riammissione di almeno 1500 persone – che dovranno affrontare la prova suppletiva ad aprile 2017 – in queste ore arrivano i numeri dei docenti che otterranno realmente un posto. Stando alle prime stime, almeno 10mila tra i vincitori rimarranno senza cattedra, ma non solo: 1 posto su 3 di quelli da assegnare rimarrà vuoto. Ecco i dettagli…

==> LE ULTIME NEWS DAL MONDO DEL LAVORO IN ITALIA

Il concorso scuola – quello indetto nel 2016 – sembra non avere pace: aperto il 29 febbraio 2016, quasi un anno fa, registra ancora oggi oltre 400 graduatorie da stilare ma anche esami orali ancora da svolgere e prove scritte da dover tuttora correggere. Le prime stime, comunque, parlano del completamente tra marzo e aprile 2017, momento in cui entreranno a far parte dei docenti di ruolo solamente il 50% dei 20.555 vincitori. Gli altri 10mila dovranno invece aspettare settembre 2017 per la cattedra a tempo indeterminato. I problemi, però, non finiscono qui: come già anticipato nel corso dei giorni scorsi, il concorso ha decretato un 55,2% di bocciati, motivo per cui molte delle cattedre al bando rimarranno scoperte. Secondo il sindacato Anief o la ricerca Tuttoscuola, si stima che non verranno assegnate tra le 7mila e le 10mila cattedre.

==> LAVORARE IN SVIZZERA: TUTTO QUELLO CHE C’È DA SAPERE

Il concorso scuola, insomma, oltre ai 10mila vincitori senza cattedra dovrà anche far fronte ai posti rimasti vuoti… Ma non solo: a questo si aggiunge che, in molte regioni, sono state messo al bando molte più cattedre di quante realmente necessarie. Infine, nuovi aggiornamenti si avranno dopo la prova suppletiva di aprile: in che forma verranno introdotti i docenti vincitori di quest’ultima prova?

Enrico Papi bacia Barbara d'Urso

Enrico Papi a Domenica Live: bacio in bocca a Barbara d’Urso

Domenica Live diretta

Maria La Rosa a Domenica Live: dagli attacchi di panico al commosso ricordo di Pietro Tarricone