in

Concorso Scuola 2019 ultime notizie, quando esce il bando, requisiti, come ottenere l’abilitazione

Tra gli eventi più attesi del 2019 dagli insegnanti che intendono lavorare c’è senza dubbio il concorso scuola. Come qualcuno di voi già saprà alla legge di Bilancio sono state apportate delle modifiche piuttosto importanti che riguardano il reclutamento dei docenti che vogliono lavorare nella scuola secondaria di primo e secondo grato.

Concorso scuola 2019: quali sono i requisiti richiesti

Si è pensato di abolire il percorso triennale FIT, previsto dal decreto legislativo 59/2017. Tra le altre novità importanti il fatto che tra i piani futuri ci sia un solo concorso scuola, che mette insieme neo laureati e insegnanti con alle spalle esperienza. Per partecipare dunque non serve avere l’abilitazione. Tra i requisiti richiesti vi è, infatti, il possesso della laurea specialisticaquello dei 24 CFU, ovvero crediti formativi universitari nelle “discipline antropo-psico-pedagogiche e metodologie e tecnologie didattiche”, come tra l’altro era previsto dal Decreto Legislativo n. 59/2017. Anche i precari che hanno maturato tre anni di servizio negli ultimi otto hanno diritto a partecipare e a questi ultimi spetta una quota riservata del 10%: stando ad un emendamento approvato di recente ai precari dovrebbe toccare un “superpunteggio” per la valutazione dei titoli. Al concorso potranno partecipare gli insegnanti tecnico-pratici, ossia i candidati in possesso del diploma per ITP, senza l’obbligo dei 24 CFU. Chi fosse interessato ai posti per il sostegno deve sapere che accanto ai requisiti comuni che riguardano tutte le classi di concorso, è necessario avere la specializzazione. 

Lavoro a Roma concorso pubblico per educatori e insegnanti

Concorso Scuola 2019: quando sarà pubblicato il bando, quale sarà il percorso da fare, come si diventa abilitati

Quando sarà pubblicato il bando? Questa è la domanda da un milione di dollari: al momento, infatti, il governo non si è sbilanciato, però tutto dovrebbe avvenire entro il 2019, pertanto si può tranquillamente ipotizzare che il bando venga reso noto nel corso della prossima estate. Quel che vi interesserà però è che la riforma contenuta nella legge di bilancio prevede che: «Il superamento di tutte le prove concorsuali, attraverso il conseguimento dei punteggi minimi di cui all’articolo 6, costituisce abilitazione all’insegnamento per le medesime classi di concorso». Questo significa che chi supererà tutte le prove, ottenendo i punteggi minimi richiesti, risulterà abilitato per quella determinata classe di concorso alla quale ha partecipato. In parole povere i vincitori, ossia quelli che avranno raggiunto un punteggio tale da essere inseriti nelle graduatorie di merito regionali, attenderanno di essere pescati e potranno poi iniziare il percorso annuale di formazione iniziale e prova. Quelli rimasti fuori, se avranno raggiunto i punteggi minimi, avranno comunque ottenuto l’abilitazione e in attesa di riprovare il concorso saranno inseriti nella seconda fascia delle graduatorie di istituto.

leggi anche l’articolo —> Scuola Concorso Sostegno 2019: 14mila posti per gli insegnanti, requisiti, date delle prove, costi, tutte le info utili

 

Written by Cristina La Bella

Cristina La Bella è redattrice di UrbanPost e LuxGallery. Nasce a Frosinone il 13 febbraio del 1991, quando in Ciociaria la neve non si vedeva ormai da anni e l’Italia tirava un sospiro di sollievo per la fine della guerra del Golfo. Sin da bambina sogna di diventare giornalista. Si laurea nel 2014 in "Lettere Moderne" e nel 2017 in "Filologia Moderna" all'Università La Sapienza di Roma. Il 16 aprile 2018 le viene conferito il riconoscimento di "Laureato Eccellente Sapienza" per il brillante percorso di studi. Cofondatrice di "Voci di Fondo", ha scritto, tra i tanti, con giornali quali "Prima Pagina Online", "Newsly" e "SuccedeOggi" e riviste letterarie come "Carte Allineate", "Fillide" ed "Euterpe". Nel tempo libero le piace leggere, vedere film e fare shopping. Il più grande amore: i suoi nipotini.

Belen Rodriguez e Stefano de Martino di nuovo insieme? Gli indizi del ritorno di fiamma

Isola dei Famosi 2019: il reality di Canale 5 chiude i battenti, l’indiscrezione