in ,

Congresso PD, Bersani e il nuovo progetto politico: “Ulivo 4.0, ecco come”

Pierluigi Bersani è stanco di minestre riscaldate. E allora, poiché al nome Ulivo è particolarmente affezionato, Bersani pensa a un partito che si chiami: “Ulivo 4.0” ma che sia molto più adatto ai tempi moderni, al 2017. “Quando dico Ulivo dico qualcosa che ha una solida cultura costituzionale e punta a mettere insieme la pluralità del centrosinistra. Non possiamo rassegnarci all’idea di un soggetto chiuso nel proprio campo – ha detto Bersani ai cronisti presenti a Montecitorio – serve una pluralità che vada dalla sinistra radicale al civismo. Poi le forme in cui questa idea si potrà realizzare la troveremo. L’Ulivo che ho in mente non è un revival del passato, è un Ulivo 4.0.”

—> TUTTO SUL MONDO DELLA POLITICA

Secondo quanto riportato da Repubblica, l’obiettivo di Bersani sarebbe quello di riportare, all’interno di Ulivo 4.0, tutti i prodiani che si sono schierati contro Renzi, pezzi di mondo cattolico popolare che non ha mai digerito l’ascesa dell’ex Presidente del Consiglio. Presente, tra questi, anche il presidente della commissione Antimafia Rosi Bindi senza dimenticare l’ex Premier Enrico Letta.

bersani emorragia insulti fb

—> LE ULTIME CON URBANPOST

Dalle parole di Bersani sembra anche di capire il progetto si potrebbe allargare anche al movimento che si sta raggruppando intorno a Massimo D’Alema e alla nascente Sinistra italiana che a fine mese celebrerà il suo congresso costituente a Rimini.  Bersani, invece apparentemente glissa, sul ramoscello di pace lanciato ieri dal presidente del Pd Matteo Orfini che ha proposto di celebrare le primarie in caso di voto anticipato. “Su questo – scherza l’ex segretario – non penso niente. Ma in tutti i partiti che conosco io in Europa e nel mondo, quando si arriva alle viste della conclusione di un ciclo, si rende contendibile la linea politica. In casa Pd non possiamo arrivare a votare senza fare il punto. Se non si fa un congresso si faccia qualcos’altro.”

Seguici sul nostro canale Telegram

Influenza gennaio 2017 picco in diminuzione e virus parainfluenzali in arrivo

Influenza gennaio febbraio 2017: sintomi, picco in diminuzione, ma è allarme per virus parainfluenzali

Coldplay news, Chris Martin e colleghi al fianco di Moas: “Così aiutiamo i migranti” (VIDEO)